- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

Fatti&Misfatti / Ginobili: il gigante lascia la scena

Mercoledì 29 Agosto 2018

 

ginobili 2

 

Una uscita di scena attesa e temuta, per il campione dei tre mondi che ha dato tanto anche al basket italiano.

 

di Oscar Eleni

I campioni dello sport che più hai amato si vedono al chiaro di luna, quando se ne vanno, guardandoli a metà con l’occhio e a metà con la fantasia. Il quarantunenne Manu Ginobili, leone di luglio, asso del basket, argentino di Bahia Blanca, è uno di questi e il suo addio al gioco, alla professione, dopo 23 anni di professionismo, non ci lasciano tristezza, ma orgoglio per averlo visto nascere e crescere. Ha vinto tutto nei tre mondi che ha frequentato, la sua Argentina con cui è diventato campione olimpico, l’Europa e l’Italia che ha dominato vestendo la maglia della Virtus Bologna, il regno fatato della NBA nei 16 anni di San Antonio dove ha vinto quattro anelli che sono sulla sua corona di fenomeno sul campo e fuori.

Read more...

 

I sentieri di Cimbricus / Un capolavoro da (ri)vedere

Martedì 28 Agosto 2018

 

momenti di gloria 2

 

Lo sport può produrre valori, virtù, amicizia, razionali ostinazioni, ma è, soprattutto, una parentesi della vita.

 

di Giorgio Cimbrico


Ieri sera ho rivisto per la ventesima volta Chariots of Fire e per l’ennesima volta mi sono venute le lacrime agli occhi. Superano facilmente i confini delle palpebre quando Mussabini sente in lontananza God save the King, assesta un pugno alla paglietta, la sfonda e dice “Figlio mio”. Si può esser padri anche con linee di sangue molto lontane o, come dicono gli inglesi, esser parenti solo per via d’Adamo. Cominciamo dal titolo, Chariots of Fire che non ha nulla a che vedere con Momenti di Gloria. Chariots of ire viene dalla Bibbia, la definizione compare due volte nel libro dei Re e fa parte di un verso di William Blake, poeta e illustratore. Bring me my chariot of fire è finito in quel bell’inno che si ascolta anche nel film, Jerusalem, e che abbiamo ascoltato alla cerimonia d’apertura dei Giochi di Londra 2012.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Per ora, tutti rimandati a settembre

Lunedì 27 Agosto 2018

gazzetta-baldini

Le dimissioni di Stefano Baldini, il meno colpevole del flop di Berlino, qualche domanda dovrebbero pur sollecitarla. O no?

 

di Daniele Perboni

Sono passate due settimane dalla fine dei Campionati Europei di Berlino, manifestazione che ha scatenato un putiferio nel mondo dell’atletica italiana. Si è passati dalle critiche feroci su molti social media, giornali e qualche televisione, alle dimissioni di Stefano Baldini (CT del settore giovanile), se vogliamo il meno “colpevole” del lotto federale. Come se ciò non bastasse, dalle stanze dei bottoni sono giunte, candidamente, innocentemente (colpevolmente sosteniamo, e non siamo i soli), indicazioni del tipo “che, sì, ci penseremo, studieremo la situazione, ci faremo carico di ...”, ma con calma. Molta calma. Troppa calma. Il tutto rimandato a settembre. Consueta tecnica. (foto tratta dal profilo stefanobaldini.net).

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / Saranno pugni di vetro, ma fanno male

Lunedì 27 Agosto 2017

 

basket-u-16 2

 

Temi a carrello libero e punti di vista spigolosi su un mondo che pare aver bisogno del "soccorso umanitĂ ".

 

di Oscar Eleni

Davanti alla torre delle prigioni della cittadina di Gonzaga, mantovano, per farsi promettere dal sindaco che ogni anno ci sarà il raduno nazionale per i patiti della due cavalli. Lo dovevamo a Franco Grigoletti, mentre si avvicina il giorno della memoria, perché su quella macchina da ribelli siamo andati in giro per l’Italia e anche in Europa. Era la nostra regina questa 2CV, refettorio, confessionale, pensatoio, spazio libero per dirne contro tutto e tutti. Quella macchina aveva un colore azzurrognolo, ma diventava di ogni colore per quello che sentiva. Contrariamente a quel pugile americano non siamo mai scappati dopo il gong. Ci mettevamo la faccia e rischiavamo se valeva la pena, per un giocatore, un allenatore, una bella società, una grande idea.

Read more...

 
 

Saro' greve / Da Aosta al Messico, viaggio nella memoria

Lunedì 27 Agosto 2018

 

ottoz_1968 2

 

L'affollato Trofeo Calvesi, giunto alla quindicesima edizione, come occasione di incontro, verifiche e qualche (ri)scoperta.

di Vanni Lòriga

Sono certo che sabato Sandro Calvesi abbia seguito dall'alto, con lo stesso nostro piacere e commozione, la XIV edizione del Trofeo a lui dedicato e celebrato nel campo di Saint-Christophe, ad Aosta. Nell’arco di una mezza giornata tutti insieme abbiamo vissuto il presente della nostra migliore atletica (quella giovanile che parla di futuro) e rivissuto un passato glorioso che risale a mezzo secolo fa (Messico 1968 con le medaglie di Gentile ed Ottoz), ma che affonda le radici ancora più lontano nel tempo.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 10 of 284

Cerca