- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

I sentieri di Cimbricus / Saluti dalla Zattera della Medusa

Martedì 17 Novembre 2020

scarpe tennis


“Ormai la vita è merce, da acquisire strappandola ai concorrenti, merce da spedire in fretta sul mercato reale o in rete. Verrà masticata, ingerita, digerita, mentre altra verrà preparata per il prossimo ciclo.”

Giorgio Cimbrico

Sinner, i peccatori siamo noi. Peccatori è troppo – in realtà serve solo per il gioco di parole, l’avete capito –, no non siamo peccatori, siamo solo vecchi e legati come Prometeo ai nostri parametri, a quei canoni, a quella sub-specie di sub-cultura, a quella minima capacità di analisi che abbiamo pensato di aver accumulato in anni in cui non ci siamo mai accontentati di mettere i risultati in prosa, di praticare il realismo ingenuo: dire che le cose sono così come appaiono non può bastare.

Read more...

 

Fatti&Misfatti / Autocanestri per farsi poi ridere dietro

Lunedì 16 Novembre 2020

 

basket-eleni

“Fatti, non parole, ma non succederà anche in una settimana dove è lecito avere illusioni anche sullo sport nazionale, seppure in mano a gente pavida e senza capacità di guardare avanti”.

Oscar Eleni

Nascosto dietro il saturimetro consigliato dall’ultimo legionario Pedrazzi, pronto a spedire ad un amico in Tasmania, nella vecchia colonia penale alla baia dei fuochi, una coppia di “Al lupo al lupo”, film del 1992 di un ispirato Carlo Verdone. Ricerca di un padre scomparso in un mare di bugie. Bravi attori, bella storia. Adatta ai tempi che viviamo sconvolti dai negazionisti, da Radio Maria, da questa litigiosità politica che ci rende più confusi e quasi silenti davanti alla farsa statunitense.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Guarda quelli del nuoto, che bravi

Lunedì 16 Novembre 2020

 

isl 


Agli atleti mettersi in tasca qualcosa non farà schifo e certi ambienti devono rassegnarsi: via le ragnatele, svecchiarsi, aprire al mondo nuovo, molto social, pieno di opportunità. Il rischio è l’emulazione.

Giorgio Cimbrico

Ricordate come andava una volta? C’era il senso dell’attesa, che poi è l’unico significato della nostra vita: pensate al tenente Drogo che nella fortezza Bastiani aspetta i Tartari per tutta la vita. Una semifinale di Coppa Europa era un campo di congetture, la conquista della finale un Paradiso delle Uri, un Europeo obbligava a un lungo studio, poggiato sulla documentazione del tempo: ritagli, voci, qualche agognata pubblicazione straniera, con la speranza non fosse polacca o ungherese. L’Olimpiade era, come dicono quelli del Tour, fuori categoria.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Quella passeggiata sul bagnasciuga di Pescara, ...

Sabato 14 Novembre 2020

 

frinolli-tokyo 


Tra i tanti traguardi della sua vita, Roberto Frinolli ha tagliato ieri anche quello (tra i più importanti) degli 80 anni. Per ricordarlo a dovere, SportOlimpico gli ha inviato queste “cartoline in bianco/nero” dai favolosi ed irripetibili Anni Sessanta.

Gianfranco Colasante

Sempre più attento di tutti, è stato Luciano Barra a ricordare per primo che il 13 novembre Roberto Frinolli avrebbe compiuto ottant’anni. Di festeggiamenti o di incontri veri e propri in tempi di pandemia, non era il caso di parlare. Ma neppure, come era stato proposto (fatto?), si poteva ridurre il tutto all’invio di una cassetta di vini. Roberto, per ciò che è stato e per quello che ci ha dato, avrebbe meritato e merita molto di più. Da qui, da parte mia, la stesura affrettata di queste brevi “cartoline” spedite da un passato lontano. Suo, certo, ma anche mio e soprattutto nostro.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Europei ’24: un dossier tutto da scrivere

Giovedì 12 Novembre 2020


colosseum_arch

 

Dopo l’assegnazione dei Continentali, andrà messo a punto il complesso meccanismo organizzativo: non proprio scontato considerato i tanti soggetti istituzionali coinvolti e il non-automatismo delle fonti di finanziamento.

Daniele Perboni

L’attesa è finita, per l’Italia, la FIDAL, gli atleti, i dirigenti, i tecnici. Insomma un mondo che vive, lavora, si appassiona, tifa per questa disciplina (l’atletica, pomposamente, orgogliosamente [?], probabilmente a ragione, definita la regina degli sport) potrà finalmente sedersi comodamente sugli spalti dell’Olimpico capitolino e gustarsi una settimana (corta) di gare che assegneranno titoli continentali. A tutti gli effetti veri, concreti.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 3 of 439

Cerca