- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Piste&Pedane / Caccia al voto nell'universo parallelo

Giovedì 9 Gennaio 2020

 

fabbricini-18 2


Attorno ai prati del Campaccio si sono tenute le prime prove generali per la scalata al soglio di via Flaminia: poche le facce nuove, segreti o quasi i progetti, da definire alleanze e schieramenti. Come andrĂ  a finire?

Daniele Perboni

Vi avevamo promesso il “contorno elettorale” del Campaccio? Se avrete la pazienza di continuare a leggere vi accorgerete che l’impegno è stato rispettato. Siamo o no diligenti Giovani Marmotte? Dunque eccovi il “red carpet” alla prima dell’anno olimpico. San Giorgio su Legnano: in rapida successione incontriamo dirigenti di società lombarde (e sin qui tutto normale), presidenti più o meno caduti in disgrazia, consiglieri regionali, ex consiglieri, leader provinciali, tecnici in odore di ambire alla soglia di quale incarico non si sa. Vecchi marpioni della politica sportiva sempre pronti a cambiare fronte d’attacco, antichi “arrabbiati” organizzatori in attesa di riscuotere crediti (Politici, cosa avete capito? Malfidenti!).

Read more...

 

I sentieri di Cimbricus / Viaggio ai confini della terra desolata

Giovedì 9 Gennaio 2020

 

help 


Di sicuro è una terra in cui vige un magnifico ordine: un’obbedienza puntuale agli ordini impartiti. Tutti vi si adattano con una naturalezza istintiva. Il Grande Fratello, al confronto, era un simpaticone dalle idee più che aperte.

Giorgio Cimbrico

Elias Canetti ha scritto un libro che può segnare una vita, “La lingua salvata”: Gigi Cagnetti (attenzione alle iniziali) sta stendendo qualche frettoloso appunto, un brogliaccio che porta il provvisorio titolo di “La Lingua spazzata” e, come sottotitoli, “L’elogio dell’imbecillità”, “L’involuzione della specie”, “Il potere e il nuovo conformismo”. L’elenco può continuare e non è il caso di allungare il brodo. La precedenza va assegnata al materiale-campione raccolto nella breve parentesi trascorsa dal risveglio al primo caffè, all’ascolto di un Tg – non si dice la rete – e della pubblicità che lo circonda, lo avvolge, e alla scorsa dei titoli di un giornale: non si dice la testata.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Si alza il sipario, rispunta il Campaccio

Martedì 7 Gennaio 2020

 

campaccio 


Anche la stagione coincidente con l’anno olimpico si è aperta a San Giorgio. Al traguardo primi gli etiopi, ma l’attenzione era soprattutto rivolta al “contorno elettorale” messosi in moto con largo anticipo. Ci torneremo.

Daniele Perboni

Terminata l’abbuffata festaiola di fine anno (finalmente!) si riprende a macinare. Cosa, non si sa. Gli atleti chilometri, ore di allenamenti, nuove o più raffinate tecniche, cambi di maglie, allenatori, obiettivi. Una realtà, comunque, rimane immutata. Inossidabile. Ferma come una roccia, simile all’incudine. Una chiesa in cui ritirarsi almeno una volta l’anno e pregare. L’altare su cui immolare il consueto dono ai numi tutelari, protettori e divinatori di nuove fortune.

Read more...

 
 

Duribanchi / La regata delle maranteghe (e altro ancora)

Martedì 7 Gennaio 2020

 

maranteghe 

 

Spunti di riflessione per un paese (il nostro) che ha smarrito il suo passato e poco o nulla promette per il futuro. Tra polemiche artificiose, illegalitĂ  elevata a sistema, ignoranza rivendicata come merito.

Andrea Bosco


Schegge di sport, schegge di RAI. Quando alla “Domenica Sportiva” l'indimenticabile Adriano De Zan aveva, una di fronte all'altra, la Virtus Bologna vittoriosa per il suo ottavo scudetto e il Milan di Liedholm. Albertosi e Bigon che guardano Caglieris, Villalta, il vescovo mormone Cosic. E Terry Driscoll: allenatore senza patentino dopo essere stato elegantissimo giocatore. Metti una sera, in Corso Sempione a Milano. Dedicato a chi reputa che oggi l'informazione sportiva, perennemente ululata, sia migliore rispetto al passato. Pianeta calcio: vista la prima Juventus, Sarri-style della stagione. Pressing per almeno 80 minuti e costante mutuo soccorso.

Read more...

 
 

Persone&Storie / Bruno Grandi, poche parole e molti fatti

Martedì 7 Gennaio 2020

 

grandi_bruno_6 2 


Con questo articolo apriamo una nuova rubrica su quanti hanno contribuito all'affermazione dello sport olimpico italiano. Cominciamo con un dirigente che è stato l’anima della Ginnastica nel mondo, commissario del CONI in un periodo drammatico, ma soprattutto una persona dalle grandi qualità umane.

Giorgio Lo Giudice

Prima che un grande dirigente, Bruno Grandi è stato una grande persona. Un amico sincero dello sport che amava oltre ogni dire, la sua Ginnastica. L’ho conosciuto giovane insegnante quando frequentava la federazione, ancora non ero giornalista ma un semplice scribacchino e lui era un tecnico. Aveva sempre idee nuove, era allegro e pronto alla battuta. Ricordo che mi dette una mano non da poco, perché un giorno parlando della professione, quella vera (da insegnante), gli confessai che avevo problemi con la ginnastica.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 3 of 385

Cerca