- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

I sentieri di Cimbricus / Quali confini per l'uomo dal raggio verde?

Sabato 10 Ottobre 2020

 

joshua 

 

Il futuro di Joshua, 24 anni e in contesa con Armand Duplantis per il titolo di Atleta dell’Anno, può svilupparsi con esiti clamorosi. Anche se il vero obiettivo resta fissato a Parigi ‘24.

Giorgio Cimbrico

Nell’attenta cronaca del sito di World Athletics hanno notato che di passaggio Joshua Cheptegei ha corso i 5000 in poco più di 13’07”, un tempo che sta a cavallo tra i due record del mondo lasciati sulla distanza dal meraviglioso e bislacco Henry Rono: 13’08”4 nel memorabile poker del 1978 e 13’06”20 dell’81, che risultò l’ultimo urrà dell’allievo più o meno disciplinato da Joe Chaplin.

Read more...

 

I sentieri di Cimbricus / Dal nostro (svagato) indignato speciale

Mercoledì 7 Ottobre 2020

 

pallone sgonfio

 

“Calcio: un mondo di mille balle blu, quando c’è invece qualcuno che, nel pieno rispetto dello sport inteso come miniera di denaro, ha saputo inventare una bolla solida come quelle costruite per coloni di mondi lontani.”

Giorgio Cimbrico

Come invidio quelli che si indignano o fanno finta di indignarsi o si indignano a comando: loro sarà il regno delle aule parlamentari, dei posti di comando, delle abbondanti, direi quasi principesche, mercedi. Io sono tranquillo, non mi indigno più, mi sono sedato, sorrido e rido e vorrei essere Panurge che per punire il mercante gettò uno dei suoi montoni in mare e tutti gli altri, pecudum more, lo seguirono e alla fine nei flutti finì anche il mercante che gli aveva rotto le palle.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / La magia un po' bislacca dei numeri

Mercoledì 7 Ottobre 2020

 

tortu-dl-2020 

 

Al levare delle mense agonistiche, proviamo a mettere in fila i migliori di quest’anno monco e incompleto. Cedendo anche alla tentazione di buttare giù qualche considerazione di natura diversa.

Daniele Perboni

– Specchio, servo delle mie brame, chi è il più famoso del reame?
– È Filippo, mia regina …
– Chiamate il PR Coordinator!
– Eccomi mia regina.
– Conduci il ragazzo nel bosco e, veloce come il vento, vedi di incrementare la sua presenza in ogni dove. Deve apparire il migliore, il più bello, più convincente, il solo in grado di rappresentare il nostro regno.
– Sarà fatto mia regina.

Read more...

 
 

Duribanchi / Se le pippe si reputano campioni

Martedì 6 Ottobre 2020

 

napoli-pulman 


C’è una nuova rogna in città: il pianeta calcio senza pace. Se in FIGC non sono dei pazzi, dovrebbe prevalere la “ragion di stato”. Che, quasi sempre, è odiosa. Ma che quasi sempre si rivela indispensabile.

Andrea Bosco

Ha spiegato il vescovo di Roma che “siamo tutti sulla stessa barca”. Oggettivamente il suo pensiero non può che essere questo. Ma da incallito peccatore, pur nella consapevolezza che in molti sulla loro barca non mi vorrebbero, devo confessare che a certa gente in circolazione in Italia e nel Mondo impedirei di salire sul mio battello. Il Piemonte è in ginocchio. Il maltempo ha prodotto disastri. Con libidine (si rendono conto i colleghi che nel dare conto dei disastri ci vorrebbe misura, che per i morti ci vorrebbe anche nel tono del resoconto pietas?) i TG sparano a raffica le brutte notizie: ponti crollati, fiumi usciti dall’alveo, campi distrutti, api in fuga, animali annegati, uomini dispersi, qualcuno ucciso dalla furia delle intemperie. Colpa della natura?

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / Benvenuti nella Siberia dei nostri tempi

Lunedì 5 Ottobre 2020

 

dalmasson 


Ci frana tutto addosso, dopo la pioggia scoprono sempre che i fiumi esondano, i ponti non erano in sicurezza, la gente muore, ma la colpa è sempre degli altri. Statene pur certi.

Oscar Eleni

Nascosto in fondo alla sala Cabiria del cinema Massimo, rifugio torinese dentro il Museo del Cinema dove ci invita sempre Monica Geraci, vestale che difende una nobile arte e la sua storia. Ci faranno vedere un capolavoro di Abel Ferrara con Defoe. Si parla e si pensa alla Siberia il quel rifugio di neve prima di uscire a cercarsi fra orrido, piaceri, scoperte. Ci sembra il film adatto al tempo che stiamo vivendo, così come Torino è il posto giusto per capire che sarà disastro per troppe attività e sport “minori” se il calcio dovesse chiudere, dando la colpa a tutti meno che a se stesso.


Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 4 of 433

Cerca