- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

Fatti&Misfatti / Continuiamo a sognare, o conviene svegliarsi?

Lunedì 6 Agosto 2018

bastianelli
 

L'azzardato esperimento dei multi-campionati europei ha una sua logica: almeno per questo sport all'italiana.

 

di Oscar Eleni

Inseguito da Nerone che non ci lascia respirare, una fuga verso l’abbazia benedettina bavarese così ben raccontata su Repubblica da quel genio che è Paolo Rumiz per meditare sul fine settimana dell’italsport che ci costringe ad una sosta nell’oasi degli psicanalisti. Sogniamo o è venuto il momento di svegliarsi? Insomma cosa possiamo dire a quelli che erano convinti, molti lo sono ancora, che fare sport in Italia sia davvero difficile? Eppure qualcosa si muove e queste miniolimpiadi europee fra Glasgow e Berlino ci dicono che esistono dei Robin Hood nella foresta dove gli sceriffi in carica se ne strafottono dello sport nella scuola, del lavoro certosino di centinaia di veri dilettanti che aiutano tanta gente.

Read more...

 

Saro' greve / Beccali, il primo "europeo" italiano

Sabato 4 Agosto 2018

beccali-33  Torino, 1933
 

"Dal 1932 corro al suo fianco condividendo la storia, le ombre e le luci, del grande mezzofondo italiano".


di Vanni Lòriga

Impossibilitato (soprattutto per motivi anagrafici) a seguire dal vivo la XXIV edizione del Campionato Europeo di Atletica (evito di chiamarla Leggera perché l’Atletica è e resta una sola) mi terrò informato fruendo della copertura televisiva, osservando il sacro lavoro dei pronosticatori mobilitati da Sandro Aquari e sorvegliati da Augusto Frasca e leggendo i servizi dei vari inviati. Premetto che non sarò tenero con nessuno: se non lo facessi, tradirei lo spirito “greve” di questa rubrica. Sono già accomodato sulla poltrona prospiciente il focolare televisivo, munito di bevande e di una notevole scorta di popcorn, indispensabile in queste occasioni.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Europei tra ricordi e un certo ottimismo

Venerdì 3 Agosto 2018

 
guida
 

Una novantina di azzurri in campo, con diversi obiettivi nel mirino. Spalato '90, certo, ma anche una verifica completa.

di Daniele Perboni

 

Finalmente ci siamo. Meglio, ci saranno gli oltre novanta ragazze e ragazzi, che dal 6 agosto faranno la fila per calcare pista e pedane dell’Olympiastadion (75mila posti), sede dei Campionati Europei (in maiuscolo, come insisteva il nostro maestro in giornalismo Dante Merlo). E qui, fossimo credenti, ci starebbe bene un “che Dio lo abbia in gloria”. Il direttore ci ha dato mano libera: «Fai tu». E noi, scimmiottando l’Eroe dei due mondi, prontamente abbiamo risposto con l’inconfondibile «Obbedisco».

Monaco 2002. Nella foto di Omar Bai, i giornalisti italiani accerchiano Maria Guida che ha appena vinto la Maratona.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Scuserete, ma io sto con la principessa

Venerdì 3 Agosto 2018

 vallortigara 2


L'alto donne sarĂ  una delle gare-cartolina della rassegna di Berlino. Anche se l'atletica mondiale marcia ad altro ritmo.

 

di Gianfranco Colasante

 

Mentre fervono i pronostici sugli Europei di Berlino, perdonerete se non mi iscrivo al partito del giovin "fenomeno" Filippo Tortu. Pronosticato vincitore - anzi, "trionfatore", l'auspicio più gettonato - della corsa dei 100 metri. Per motivi diversi, che proverò a chiarire. Le mie simpatie, con un interesse che non avvertivo da anni, vanno di contro alla ragazza che reputo in assoluto la N. 1 dell'atletica italiana. E la sola che al momento può dirsi di autentico livello mondiale. Mi riferisco, ovviamente, ad Elena Vallortigara. Della cui sorprendente rinascita attestano i progressi tra aprile e metà luglio, finalmente emersa alla luce da un tunnel che l'aveva imprigionata per sei/sette anni.


Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Tra gli eterni fantasmi di Berlino

Giovedì 2 Agosto 2018

porta-brandeburgo 2


Non ci si stanca mai di Berlino, crocevia della Storia, ogni volta diversa, ma caparbiamente uguale alla sua anima.

   

di Giorgio Cimbrico

Berlino è i suoi fantasmi. Una mattina sono andato allo zoo, a cercare quel che resta della gigantesca torre antiaerea (quale pezzo di fondamenta, immerso nei cespugli) e dove si erano rifugiati in migliaia. Ero sulle tracce di un’altra storia, quella del custode che salvò Abu, la cicogna becco a scarpa che portò a casa e che mise nella vasca da bagno. Fu uno dei pochi animali a salvarsi: gli elefanti bruciarono barrendo, gli ippopotami furono mangiati dai berlinesi affamati in un finale di partita che sembrava un quadro di Bosch: non era un giardino di delizie ma di orrori. Uno dei piĂą bel libri che ho letto in questi ultimi anni, “Le Benevole” di Jonathan Littell, si chiude con questa visione da incubo, da apocalisse.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 4 of 273

Cerca