- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

Piste&Pedane / Vigilia di Belgrado (con qualche interrogativo)

Mercoledì 1 Marzo 2017

folorunso-1

di Daniele Perboni

Vigilia di Euroindoor (Belgrado, 3-5 marzo), logico quindi parlarne. Non vi sembra? E invece no. Anzi, sì, ma in poche righe, quelle che bastano per annunciare che nel salto in lungo i tre rappresentanti azzurri, Jacobs, Randazzo e Howe sono i tre migliori iscritti alla rassegna continentale. Sogni di medaglia dunque? Fermi lì. Prima di tutto devono superare lo scoglio della qualificazione, poi si vedrà. Ricordiamo che nelle ultime edizioni si sono ottenute misure vicine agli 8.30 e per ora i tre moschettieri sembrano non avere ancora nelle gambe quelle misure. Sembra, sia chiaro, perché tutto può succedere. Stop, finito. Passiamo oltre come promesso poc’anzi. Ne riparleremo la settimana prossima a giochi finiti.

Read more...

 

Saro' greve / I migliori anni nei ricordi di un novantenne

Lunedì 27 Febbraio 2017

casciotti

di Vanni Lòriga

Questa volta non “sarò greve”. Si tratta dell’ultimo intervento di un ottuagenario, non perché abbia deciso di rinunciare alla scrittura, ma molto più semplicemente per la circostanza che giovedì prossimo, 2 marzo 2017, entrerò a vele spiegate nella ristretta categoria dei novantenni. Per cui è doveroso gettare uno sguardo indietro e caso mai, nello stilare un bilancio sul tempo trascorso, essere “grevi” solo verso se stessi. Ci ho pensato a lungo proprio sabato mattina mentre, nella Basilica di San Lorenzo fuori le mura, tributavamo l’ultimo saluto ad un amico che ci ha lasciato, Giampiero Casciotti, il Generale per antonomasia dell’Atletica italiana. (Nella foto, da sinistra: il generale Casciotti, il futuro CT della nazionale Enzo Rossi, il capitano Scipione Blasi, Giuseppe Cuccotti).

Read more...

 
 

Italian Graffiti / La "patacca" romana del Museo dello Sport

Giovedì 23 Febbraio 2017

mirone_2

di Gianfranco Colasante

Passano gli anni, ma l'assunto che il nostro sia l'allegro paese degli annunci, come confermano anche le ultime penose vicende politiche, non viene mai smentito dai fatti. Un vezzo molto radicato, ma che non è di oggi. Quest'anno (ma chi se lo ricorda tra i maggiorenti?) cadono i venti anni dall'annuncio del Museo dello Sport. "Una vera patacca alla romana, un museo di fantasia presentato come vero. Qualcosa che fa venire in mente Totò che vende all'americano la Fontana di Trevi", sintetizzava tempo addietro il Corriere della Sera. Dunque, riepiloghiamo: siamo nel 1997, come dire in prosssimità dell'assegnazione dei Giochi del 2004. Roma aveva presentato la sua ennesima candidatura contro Atene, ma il cerino (spento) le restò ancora in mano.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Giomi: "Questa atletica non e' poi cosi' male"

Martedì 21 Febbraio 2017

randazzo

di Daniele Perboni

Fine settimana ricco, abbondante e bene augurante per il prosieguo della stagione per l’atletismo azzurro. Le buone notizie arrivano dal catino del palaindoor di Ancona, che ospitava i campionati assoluti sotto tetto. Pista e pedane hanno portato in dono sfide e rientri più che interessanti: Marcell Jacobs, Andrew Howe e Filippo Randazzo, tutti e tre sopra gli otto metri, nel lungo (nella foto Colombo); Daniele Greco, nel triplo, secondo alle spalle di Daniele Cavazzani sia pure con rincorsa ridotta; Silvano Chesani nell’alto; Anna Bongiorni e Massimiliano Ferraro nello sprint, Ayomide Folorunso e Marco Lorenzi nei 400, Dariya Derkach sempre nello hop-step-jump; senza dimenticare il record italiano di società della 4x200 femminile dell’Esercito (Raphaela Lukudo, Maria Benedicta Chigbolu, Chiara Bazzoni e Irene Siragusa).

Segui la stagione con le liste "ragionate" di TOP TEN.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / I soprani di re Giorgio escono a coppe

Martedì 21 Febbraio 2017

armani-coppe

di Oscar Eleni

In viaggio punizione a Kazan per sapere tutto di Aida Garafullina, soprano di grande qualità, donna splendida, vista anche al cinema con Meryl Streep e Hugh Grant per Florence, la stonata ricca che cantava nei grandi teatri perché si pagava tutto, anche gli spettatori, un po’ come succede per certi giocatori, non soltanto di basket, e certa stampa. Importante conoscere il personaggio che è diventato simbolo per le fatiche sportive dei “gladiatori” di re Giorgio, per l’Emporio Armani che ha rivinto la Coppa Italia passando per la cruna dell’ago, una storia dura da pozzo e il pendolo, esaltando i detrattori di Repesa fino a quando Gelsomino ha riscoperto, un caso?, gli uomini per arrivare dove doveva. Eh sì, la Garifullina ha trovato le parole per spiegare agli psicologi da strapazzo che frequentano i bar sport cosa diventa ossessione per i favoriti, per gli unici che non sono autorizzati a perdere perché sono nella società più ricca.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 4 of 159

Cerca