- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

Biografia

PDFPrintE-mail

 

Gianfranco Colasante


Giornalista professionista, abruzzese di nascita e formazione, vive e lavora tra Roma e Bracciano. Sposato con Marinella, ha due figlie – Simona e Alessandra – e cinque nipotini: Camilla, Federico, Ludovica, Mattia e Ginevra.

Dopo gli inizi negli anni Sessanta con la “Gazzetta” - con una rubrica di approfondimento sull’atletica (la “Settimana di Colasante”) - ed esperienze dirigenziali al CUS Roma, è stato chiamato al CONI nel cui ambito, per un quarantennio, si è occupato della comunicazione, oltre che della direzione di diversi periodici (tra i quali gli house-organ “Quaderni dello Sport”, “Lo Sport Italiano” e "il Podio" oltre a numerose testate federali).

Nel 1977 ha pubblicato il primo rapporto sull'organizzazione dello  Sport nazionale su incarico della Presidenza del Consiglio dei Ministri: “Lo Sport in Italia”.

Da sempre interessato alla Storia dello Sport e dell’Olimpismo, a studi sulle loro radici e sui loro primi protagonisti, collezionista di antichi testi e dimenticati periodici sportivi, ha pubblicato numerosi lavori su questi temi (nel 1993, con il volume “100 Momenti di gloria”, ha vinto un premio Bancarella Sport).

Il lavoro a cui si sente più legato resta “La nascita del Movimento Olimpico in Italia”, un saggio apparso nel 1996 sulle radici dello Sport italiano tra Ottocento e Novecento nel quale confluiscono ricerche inedite protrattesi per oltre trent’anni.

Per conto del Ministero per i Beni e le Attività culturali, nel biennio 2003-04 ha redatto lo studio preliminare per il “Museo dello Sport Nazionale” istituito dalla Legge 426 del 28 novembre 2001, ma mai realizzato dalle istituzioni che avrebbero dovuto dare seguito.

Tra gli incarichi più recenti figura il coordinamento della “Enciclopedia dello Sport” dell’Istituto Treccani, il cui settimo e ultimo volume ha visto la luce nel dicembre 2005. Per quella collana ha curato, in prima persona, il volume dedicato ai Giochi Olimpici.

Tra i suoi ultimi libri, per la Collana di Storia e Cultura che dirige, ha pubblicato un viaggio tra testate e pionieri del Giornalismo tra Ottocento e Fascismo: “Storie e miti del Giornalismo sportivo” (2013) e "Bruno Zauli, il piĂą colto uomo di sport" (2015), una vera "biografia" dello Sport italiano dagli anni Venti alla Grande Bellezza di Roma '60.

Sta ultimando un lavoro storico-biografico sui 5000 italiani che hanno preso parte ai Giochi Olimpici [1896-2016] e un saggio su fatti e personaggi del Giuoco del Calcio in Italia, dalle origini fino alla Grande Guerra.

 

Cerca