- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

I sentieri di Cimbricus / Ziegfeld Follies sul 38* parallelo

Venerdì 19 Gennaio 2019

torch-relay-01 2

di Giorgio Cimbrico

Per anni ci hanno detto che in Corea del Nord sono tutti morti di fame, che la luce è fioca, che gli inverni sono freddi e disperati, che sui mostruosi viali di Pyongyang dalle corsie a doppia cifra circola soltanto qualche nera limousine avuta dalla Cina che a sua volta l’aveva ricevuta, già vecchia, dall’Unione Sovietica, e ora ecco il “pianeta proibito” arrivare in scena come una Ziegfeld Follies: una brigata di belle e ammiccanti cheerleaders, un’orchestra stile Glenn Miller che interpreta classici in chiave moderna, indossando colorati smoking, gli uomini, e imbriloccati vestiti in lamé, le donne. (Nella foto CIO, un inno alla gioia per il passaggio della fiaccola. E la neve?)

Read more...

 

Italian Graffiti / Gli improbabili anniversari della "Gazzetta"

Venerdì 19 Gennaio 2018

zauli-consolini 2

di Gianfranco Colasante

In una recente intervista televisiva, Eugenio Scalfari ha affermato che tutti gli anni che si chiudono con l'8 sono destinati ad avere scarsa fortuna. Non so se il fondatore di Repubblica abbia ragione o, piuttosto come sostiene l'ingegner Carlo De Benedetti che del quotidiano romano è da sempre il finanziatore, non possegga più la verve di un tempo nè disponga delle necessarie informazioni. Dibattito tutto interno alla sinistra intellettuale dal quale meglio tenersi fuori, ma resta vero che - sfortuna a parte - nell'anno olimpico 2018 cadranno molti anniversari importanti per lo sport italiano. Circostanza che ha spinto la Gazzetta dello Sport a stilarne una lista, diciamo così, ragionata. Un elenco che, per restare in tema, colpisce più per la carenza di informazioni che per la retorica dei luoghi comuni che la innerva.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Chiamale, se vuoi, opinioni

Martedì 16 Gennaio 2018

trump

di Giorgio Cimbrico

Cadute di stile e analisi filologica. “Le opinioni sono come il buco del culo, tutti ne hanno una”. Non è Donald Trump, ma Gwen Torrence, campionessa olimpica dei 200 a Barcellona e terza nei 100 a Atlanta quattro anni dopo. Dopo la controversa finale in cui Gail Devers piegò, ancora per una piccola incollatura, Merlene Ottey, così si espresse Gwen usando il termine asshole. Il presidente (?), riferendosi a un gruppo di paesi che non godono della sua simpatia (sono parecchi), si è servito di shithole che, come giustamente ha fatto notare Vittorio Zucconi, non andava tradotto, come ha fatto la pudibonda ANSA, con cesso, ma con merdaio.  Le differenze vanno rilevate, e hanno la loro importanza.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / Nel teatro dell'assurdo, aspettando Godot

Martedì 16 Gennaio 2018

final-eight

di Oscar Eleni

Dal Grand Guignol parigino in disfacimento per ascoltare l’anatema di Alain Delon pronti, come lui, a lasciare il mondo, insozzato dal servilismo e dai soldi, senza rimpianti. Ci piacerebbe avere il sorriso che hanno trovato le nostre discesiste sulla neve, i fondisti al Nord, le pattinatrici dell’incubo short in Germania, ma siamo prigionieri in questo teatro dell’assurdo in attesa che Godot arrivi a canestro, mentre calciatori villani, ricchi senza dentro niente come chi li idolatra guardando la tribuna senza mai vederli davvero, si coprono le pudende con cappelli a cilindro.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Come il giovane Tortu prepara la nuova stagione

Lunedì 15 Gennaio 2018

tortu

di Daniele Perboni

Appena entri a Giussano, chissà perché, ti aspetti di scorgere la statua del famoso condottiero Alberto. Sì, proprio quello che, si dice, guidò le truppe della “Lega Lombarda” contro l’imperatore Barbarossa nella celebre battaglia del 29 maggio 1176. Il monumento, però, sta da tutt’altra parte, a Legnano, e non è dedicato ad Alberto bensì al “Guerriero di Legnano” e poi l’Alberto sembra proprio trattarsi di un personaggio inventato ben 150 anni dopo i fatti narrati. Insomma, fake news (in italiano notizie false) del XII secolo. L’appuntamento è con il duo Tortu, il padre Salvino e il talentuoso figlio Filippo. «Vieni giovedì così potrai assistere a un allenamento interessante». Detto e fatto.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 1 of 224

Cerca