- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

I sentieri di Cimbricus / Ciclismo tra stupidita' ed esibizionismo

Sabato 21 Luglio 2018

tour-18 2

 
Dopo l'ennesimo esempio di bestialitĂ  travestita da passione e che ha costretto Vincenzo Nibali a lasciare il Tour.


di Giorgio Cimbrico

Gli stessi volti, stolidi e crudeli, della salita al Calvario di Hyeronimus Bosch, lungo i tornanti che portano all’Alpe d’Huez, ma, un paio di mesi fa anche sulle salite del Giro d’Italia. Stupidi, esibizionisti, imbestialiti, incuranti dei corridori: a loro dei ciclisti non frega nulla, solo lì per farsi vedere in un attimo sfuggente, seminudi, vestiti da drago, da clown, con i fumogeni ad altezza bocca e naso di chi si arranca pescando nelle ultime riserve di ossigeno. Quando li vedo, provo sentimenti violenti.

Read more...

 

Cinque cerchi / Giovanni Malago' tra CIO e (mancate) riforme

Venerdì 20 Luglio 2018

malago-4 


Il prossimo ingresso del presidente del CONI nell'organismo olimpico potrebbe dare piĂą coraggio per qualcosa di nuovo.


di Gianfranco Colasante


Se tutto andrà come previsto, il presidente pro-tempore del CONI Giovanni Malagò nel prossimo autunno (133. Sessione di Buenos Aires, 8/9 ottobre) diventerà il 22° membro italiano del CIO. Secondo un progetto a lungo perseguito e atteso. Il suo nome infatti figura tra i nove che l'Executive Board - riunito oggi a Losanna - ha licenziato accogliendo la proposta della commissione presieduta dalla principessa Anna d'Inghilterra (qui le schede complete). Malagò andrà così a coprire il vuoto lasciato quest'anno nell'organismo da Mario Pescante - il 7 luglio scorso arrivato al traguardo degli 80 anni - ed il prossimo da Franco Carraro. Anche se non va dimenticato che i membri CIO (che con questa integrazione saliranno a 106) rappresentano il Movimento Olimpico in senso lato e non il proprio paese.

 

Read more...

 
 

Cinque cerchi / Bingo: altre sette gare per Pechino 2022

Giovedì 19 Luglio 2018

cio-2022

 

L'EB del CIO ha posto i sigilli finali ai programmi gara di Pechino e di Tokyo all'insegna di piĂą gare e piĂą donne.

di Gianfranco Colasante


Mentre da noi si sta trattando sulla triplice candidatura ai Giochi Invernali del 2006, ovviamente senza dibattito e senza consultare i cittadini, scelta affidata ad una complessa mediazione politico/economica tra il CONI di Giovanni Malagò (lo stesso che, dopo Roma 2024, aveva lanciato l'idea di Milano 2026) e il Governo del cambiamento rappresentato dal sottosegretario Giancarlo Giorgetti, il CIO si è portato avanti col lavoro. Dilatando il programma olimpico invernale con l'aggiunta di altre sette gare per Pechino 2022 (e che impatteranno anche nell'edizione successiva). Un programma, come si legge sul comunicato ufficiale, "pieno di passione e di eccitamento", dettato dal raggiungimento della parità di genere e con la speranza di coinvolgere i nuovi giovani, i Millennials. Qui sotto sono disponibili i documenti approvati ieri dall'Esecutivo del CIO per le due Olimpiadi asiatiche.


Tokyo 2020 - Planning giornaliero

Pechino 2022 - Programma completo


Read more...

 
 

Osservatorio / Berlino, una occasione da non mancare

Mercoledì 18 Luglio 2018

scotti-1 

 

di Luciano Barra

Prime considerazioni sulla stagione italiana dopo le rassegne giovanili e guardando agli imminenti Europei di Berlino.

L’Italia dell’atletica si avvicina a Berlino, a quello Stadio Olimpico che suscita i ricordi incancellabili (sia chiaro, io non c’ero) dei Giochi del 1936 e della finale dei Mondiali di calcio del 2006. Meno memorabili i nostri risultati ai Mondiali di atletica del 2009 dove iniziammo la serie degli “zero tituli”. La stagione europea è finora difficile da interpretare per diversi motivi. I britannici nell’anno europeo devono sempre equilibrare la loro preparazione con i Giochi del Commonwealth, quest’anno svoltisi “down under” in primavera. I Mondiali di calcio hanno condizionato il calendario e molti Campionati Nazionali sono in programma nei prossimi due week-end.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Un modo piccolo piccolo, un altro mondo

Mercoledì 18 Luglio 2018

 

bolt-4

 

Siamo finiti a capofitto in un mondo che delira per il profitto a tutti i costi (scusate il bisticcio), ma rifiuta la bellezza del gesto.

 

di Giorgio Cimbrico

Se una faccenda nobile come la 4x400 – tutta nera o tutta bianca – diventa un terreno di scontro, di polemica, di astio, pardon, una batracomiomachia, una esopesca battaglia tra rane e topi, non corriamo più la staffetta oppure proviamo a tenerla ben distante dai tentacoli lunghi di queste dispute avvilenti, di queste provocazioni. Non si può, ci sono i social media che trangugiano, divorano, sporcano le mense come facevano le Furie. E allora? Proviamo a vivere senza, io ci riesco benissimo. Per il resto, rimando alla prima foto, a trionfo appena arpionato, e al titolo dell’edizione web de l’Équipe: Pogba e Mbappé abbracciati e “Un Autre Monde”.


 

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 1 of 267

Cerca