- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

Sport Universitario / Dopo la "chiusura" del CUS Roma

Sabato 22 Giugno 2018

cus-roma 2


Come è noto il centro universitario ha chiuso i battenti. Alimentiamo il dibattito con un intervento del "past president". 


di Alberto Gualtieri

Gentile Direttore, ho lasciato la Presidenza del CUS Roma nell’autunno del 2010. Le benevole pressanti richieste da parte della stragrande maggioranza dei Soci che componevano l’Assemblea Societaria, nelle cui mani rimettevo il mio mandato di Presidente e che mi invitavano a mantenere la carica, non cambiarono la mia decisione ormai presa da tempo. Così come, da allora, i continui inviti, da parte del mondo sportivo romano in particolare, di esprimere la mia opinione sulla progressiva scandalosa distruzione a cui il CUS Roma veniva sottoposto, mi hanno trovato sempre riluttante per varie ragioni.

Read more...

 

Piste&Pedane / Berlino '18, nostro banco di prova

Mercoledì 20 Giugno 2018


fotofinish-siragusa 2


Proviamo a pensare all'appuntamento europeo di questa estate come ad un punto di partenza e non di arrivo.

di Daniele Perboni
 

Continua, inarrestabile, l’euforia dei massimi dirigenti dell’atletica italiana. E ne hanno ben donde. A guardare i risultati tecnici ottenuti sul campo, se ne può dedurre che la salute del movimento e ottima, se non eccezionale. Non ci credete? Provate a leggere i comunicati stampa che vengono lanciati nell’etere a gran profusione. Come abbiamo già avuto modo di scrivere la settimana scorsa, gli atleti del bel Paese stanno progredendo a falcate, inarrestabili, verso l’Olimpo. Miraggi, sottolinea qualcuno malignamente. No, l’atletica italiana è in salute. Ribatte qualcun altro. A dire il vero potrebbero aver ragione entrambi se non fosse che... Se non fosse che stiamo sempre a confrontarci con il vecchio continente. Quella Europa che ultimamente sembra sempre più asfittica e avara di eccellenze.


I dati della stagione 2018 nella sezione TOP TEN.


Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Non ce l'ho con la Semenya, ma ...

Mercoledì 20 Giugno 2018

 

semenya 2

 

Sul terreno dell'iperandroginismo, la IAAF ha fatto le sue scelte. Contro le quali Caster e le altre annunciano battaglia.

 

di Giorgio Cimbrico

Non ce l’ho con Caster Semenya ma quando corre mi annoio perché so già come andrà a finire: vincerà lei tirando quattro zampate. Di atletica sono un voyeur di vecchia data, non un tecnico, ma ho calcolato che per una come lei fare 55”+57” (o magari il contrario…) dovrebbe essere uno scherzo. Il totale fa 1’52”: il record del mondo, il più vecchio che ci sia, prossimo ai 35 anni, è 1’53”28 di Jarmila Kratochvilova, la possente ceka che fu anche la prima a scendere sotto i 48”.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Ma c'e' qualche spazio per i riders?

Lunedì 18 Giugno 2018


 soweto 2


Un sentiero che porta lontano, fino alla Soweto di cui ormai non si parla piĂą. Che stia arrivando direttamente da noi?


di Giorgio Cimbrico

Luigi Di Maio ha incontrato i riders e non fa altro che parlarne. Per gente come me, di una certa età, è sempre bene precisare chi siano i riders: una volta li chiamavamo fattorini, corrieri. I riders portano pacchi o cibi – tutto ordinato on line perché sai com’è comodo – si spostano in bicicletta, guadagnano poco, hanno diritti pari a zero. Oltre ai riders, ci sono anche i packers, che sono quelli che fanno i pacchi che vengono portati dai riders. Il mondo ora va così. Marx aveva visto lungo. La vita dei riders non è easy e non hanno neppure un ticket to ride, tanto per rispolverare un paio di titoli di quando eravamo mezzo secolo più giovani e non potevamo pensare che il mondo sarebbe diventato tanto ignobile. Tra intolleranza, stragi di stato, misteri mai risolti e guerre locali ci sembrava già una sufficiente merda.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / Abbiate pazienza, ma quando scappa scappa ...

Lunedì 18 Giugno 2018

buscaglia 2 


Ripartiamo dalla Milano dell'anno pari, che si vanta come se davvero dovessimo credere che ha fatto un impresa.

 

di Oscar Eleni

Accompagnato da Claudio Virgilio Pea nell’inferno di un mondo che soltanto questo mestrino errante sa esplorare con i tempi giusti. Fenomenale nel raccogliere confessioni e confidenze. La vera anima del giornalismo non prezzolato. Siamo andati con lui, liberandolo dal pendolino dove si è imbarcato ogni giorno per vedere tutto, proprio tutto, in un posto di quiete. Villa Godi Malinverni a Lugo, villa palladiana, una delle tante meraviglie di questo genio, il Palladio non il mestrino. Perché questa villa chiederà Virgilio? Perché Luchino Visconti ci ha girato Senso, un capolavoro del cinema e non lo diciamo soltanto per amore di Alida Valli, la regina di Pola che in verità si chiamava Alida Maria Altenbech von Markenstein e ci fa venire in mente le bellissime mule viste al Pala Rubini per il play off vinto con una Casale Monferrato che gioca davvero bene e lo diciamo sperando che il suo guru trovi una giusta dimensione, magari anche restando in Piemonte.


Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 1 of 261

Cerca