- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

  Direttore: Gianfranco Colasante   

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)





I sentieri di Cimbricus / C'erano una volta gli Europei

Venerdì 12 Agosto 2022


bol


Erano il secondo appuntamento dopo l’Olimpiade e dei Giochi avevano la cadenza. Presentavano la forza d’urto dei paesi socialisti, la vitalità del blocco occidentale, i palpiti del Nord. Oggi tutto questo è un ricordo, anche se non mancano spunti.


Giorgio Cimbrico 

La parola che viene pronunciata più spesso è declino: gli Europei erano il secondo appuntamento dopo l’Olimpiade e dei Giochi avevano la stessa cadenza. Presentavano la forza d’urto dei paesi socialisti, la vitalità del blocco occidentale, i palpiti del Nord. Proprio i Giochi del ’72 coincisero con una dimostrazione di potere, non solo in quella riserva di caccia che per l’Est erano le prove femminili. La doppietta 100/200 di Valeri Borzov (con la prima medaglia importante di Pietro Mennea) rimane un simbolo. 

Read more...

 

Piste&Pedane / Ultimo appuntamento, azzurri in panne

Giovedì 11 Agosto 2022


fraser-pryce-monaco 

Era l’ultima occasione per testare condizioni e possibilità, con riscontri non proprio esaltanti. A cominciare da Tamberi che pasticcia dopo i 2.20. Poco meglio gli altri. Ma le ambizioni europee restano alte, a giudicare – come si dice – dal contesto.

Daniele Perboni

Già sai con largo anticipo che dalle parti del Principato e all’interno del Louise II, lo stadio affacciato sul mar Ligure, potrai divertirti assai. Risultati eclatanti non sono mai mancati ed anche quest’anno la lista dei partecipanti prometteva ottimo spettacolo. In lizza fra cotanta nobiltà (atletica naturalmente) anche un pugno di azzurri con l’occhio rivolto ad un’altra Monaco, la capitale della Baviera e del suo Oktoberfest dove mediamente si consumano quasi sette milioni di boccali di birra. Il bottino azzurro si spera conti metalli e non liquidi…

Read more...

 
 

Italian Graffiti / Tra Atletica e Nuoto, ... scegliamo Barelli

Giovedì 11 Agosto 2022

 
barelli-22ech

Inizia oggi con un doppio campionato europeo una sfida a distanza tra le due federazioni regine dell’Olimpiade. Ma soprattutto un confronto tra due strutture e la loro gestione, organizzativa e tecnica. Con qualche differenza.

Gianfranco Colasante

Il confronto tra nuoto e atletica, da noi parte da lontano. Dalle edizioni degli Europei organizzate in Italia: nel 1927 la seconda per il nuoto, piscina del Littoriale inaugurata per l’occasione; nel 1934 la prima per l’atletica, stadio Mussolini costruito per i Mondiali Universitari dell’anno prima. Era un'altra Italia. Liquidato il precedente storico, ad oggi il solo riscontro comune, le due maggiori discipline olimpiche hanno da allora marciato su binari paralleli e mai convergenti. E per una bizzarra casualità dei calendari, si ritrovano in queste ore ad affrontarsi a distanza tra le piscine del Foro Italico e l’Olympiastadion della fatale Monaco, più o meno sullo stesso numero di gare.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Previsioni? No, poco piu' che un gioco

Mercoledì 10 Agosto 2022

 

munich

A pochi giorni dall’avvio degli Europei all'Olympiastadion, qualche breve considerazione sulla pattuglia di punta dello squadrone azzurro, senza la pretesa di voler indicare il più o il meno. Solo qualche spunto per capire meglio.

Giorgio Cimbrico


“Superare Spalato” è lo slogan di Stefano Mei che a quella spedizione partecipò da campione uscente dei 10.000, fornendo il suo contributo, terzo, la sera del primo dei due successi di Salvatore Antibo. In tutto, 5-2-5, un raccolto che venne dalla pista e dalla strada, in uno scenario molto diverso da quello odierno. Spalato, su cui già soffiavano i venti di una guerra che sarebbe diventata senza quartiere, coincise con l’ultima apparizione della DDR – il Muro era caduto meno di un anno prima – e la penultima dell’Unione Sovietica, prima a terza nel medagliere. In mezzo, la Gran Bretagna e al quarto posto l’Italia.


Read more...

 
 

Piste&Pedane / Professionalita', professionalita' ... vo' cercando

Martedì 9 Agosto 2022


atl-partenza 

 

“Tramontata definitivamente la figura dell’appassionato, presente giorno e notte sul campo a seguire giovanissimi e vecchi atleti. Un occhio alla pedana, l’altro alla pista, il terzo a quel genitore che 'rompe' l’equilibrio del gruppo. E quindi?”

Daniele Perboni

Tutti a fregarsi le mani, in “Casa Italia”, giustamente, per il buon andamento dei Campionati Mondiali Under 20 di Calì, in Colombia. E per dirla con le parole del sito di mamma FIDAL: “Si chiude un’edizione tra le migliori di sempre”. Il bilancio, infatti, annovera “due medaglie, l’oro di Rachele Mori nel martello e il bronzo di Marta Amani nel lungo, e il team può contare in tutto 12 piazzamenti tra i primi otto. Tra i numeri della spedizione, da sottolineare anche il 12º posto nella placing table, come soltanto nel 1994 (nono invece l’anno scorso), e il 18º nel medagliere”. Bene, ed ora passiamo all’incasso.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 1 of 587

Cerca