- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -
Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00



Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

Roma 2024 / Eric Truno "consulente strategico" della citta'

Giovedì 23 Aprile 2015

foro romano

"Una cittĂ  al collasso", parlando di Roma, titolava qualche giorno fa il Corriere della Sera. L'occasione era fornita dallo sciopero che venerdì 17 - il venerdì nero - ha bloccato la Metro A gestita dall'Atac, una delle tante societĂ  partecipate e in profondo rosso. Un ulteriore colpo alla credibilitĂ  di un sistema-cittĂ  che dovrebbe preoccupare molto e che si incrocia con altri dati sconfortanti. Quali l'82° posto in discesa raggiunto da Ignazio Marino nella graduatoria di "apprezzamento" tra i sindaci delle cittĂ  capoluogo secondo il periodico rilevamento di Ipr Marketing-Il Sole 24 Ore. Per confronto, senza voler tornare al 2007 quando Walter Veltroni (ora uscito dalla politica per fare il cineasta) si collocava in terza posizione, si ricorda che lo stesso Gianni Alemanno, che pure ben poco rimpianto ha lasciato di sĂ©, nel 2013 era meglio piazzato col suo 70° posto. E' vero che, rispetto alla valutazione che i cittadini danno dell'operato dei propri sindaci, le grandi cittĂ  risultano penalizzate piĂą delle medio/piccole. Ma Roma, con la gestione del Campidoglio, fa suonare piĂą di un campanello di allarme, visti gli impegni che graveranno a brevissimo tempo: Giubileo e candidatura olimpica per il 2024 da presentare tra due anni.

Read more...

 

PyeongChang 2018 / Le “proiezioni” post-mondiali della stagione 2015

Martedì 21 Aprile 2015


fontana


Dati ed elaborazione di LUCIANO BARRA

Con la conclusiore dei Campionati Mondiali di Team Figure Skating tenuti a Tokyo nel fine settimana – che hanno visto prevalere gli USA (110) su Russia (109) e, più staccato, sul Giappone – l’assegnazione delle medaglie iridate 2015 previste dal programma olimpico di PyeongChang 2018 si può ritenere conclusa: delle 98 gare ne sono state attribuite 97. Manca solo quella del torneo maschile di Hockey, che si disputerà in Rep. Ceca dal 1° al 17 maggio prossimi (la nuova nazionale italiana ha appena iniziato il suo cammino in Prima Divisione, a Cracovia, con la speranza di risalire nella serie maggiore). Ritenendosi quindi pressocchè definitive le indicazioni fornite dai risultati complessivi, si può avanzare una proiezione per nazione (si ricordi, una “proiezione”, non una “previsione”) in vista di PyeongChang 2018.

Read more...

 
 

Nuoto / Primi "passi" per Kazan: su tutti Greg Paltrinieri

Lunedì 20 Aprile 2015

paltrinieri

 
I Primaverili di Riccione, se non hanno definito del tutto la squadra per i mondiali di Kazan (2/9 agosto), hanno fornito diverse indicazioni e consegnato i primi “passi”. Non è poco a questo punto della stagione. Il CT Cesare Butini potrà disporre di alcune carte di grande qualità, soprattutto quella che porta il profilo di Gregorio Paltrinieri il quale – dopo il titolo mondiale in vasca corta dello scorso dicembre in Qatar (14’16”10) – in Romagna ha ottenuto la miglior prestazione al mondo (14’43”87 con passaggio di 7’51”10 agli 800). Non lontano da quel 14’39”93 che ai mondiali di Berlino gli valsero la medaglia d’oro e il primato europeo. Il ragazzo di Carpi, che si allena a Ostia con Stefano Morini, ha davanti ora un mese e mezzo di rifinitura per tenere a bada i maggiori pretendenti al suo titolo, su tutti il 19.enne aussie “Mack” Horton e il misterioso cinese Yun Sang, sul quale però si va allungando l’ombra opaca del doping. Vedremo.

Read more...

 
 

Giochi 2024 / Ora Parigi, e Hollande, fanno sul serio

Sabato 18 Aprile 2015

slider_hollande_bach


La notizia è stata trascurata dai media italiani, ma sembra destinata ad aprire un fronte nuovo sulla candidatura francese ai Giochi del 2024. Con buona pace di Roma e del suo comitato promotore, non ancora ufficialmente annunciato, tanto più che non risulta chiaro neppure il ruolo che vi giocherà il sindaco Ignazio Marino. Stiamo parlando della visita che François Hollande ha reso a Losanna al presidente del CIO Thomas Bach: sul tavolo l’annunciata volontà di Parigi ad ospitare l’edizione del centenario dei Giochi del 1924. Un’occasione che pare stia molto a cuore sia all’apparato pubblico e politico che alla cittadinanza, se è vero che il 61% dei parigini si è detto favorevole all’organizzazione. L’incontro, tenutosi nella sede del Museo Olimpico giovedì 16 aprile, ha un significato che va oltre la semplice visita di cortesia. Anzi, riafferma al massimo livello l’intenzione da parte francese di prendere le cose sul serio e per tempo.

Read more...

 
 

Focus / Sara' Malago' il nuovo sindaco di Roma?

Venerdì 10 Aprile 2015

malago-6

Che tra il premier Matteo Renzi e il sindaco di Roma, Ignazio Marino, non scorra un fiume di stima è un fatto arcinoto. Sin da quando i due rinunciarono di comune accordo alla prevista passeggiata in bicicletta per i Fori appena "chiusi" al traffico da Marino. Altrettanto noto è che la Capitale, squassata da scandali e malaffare, disastrata come è piĂą di una cittĂ  mediorientale, avrebbe bisogno di una guida diversa, capace di imprimerle un recupero di qualitĂ  e di immagine. A stare così alle voci che si rincorrono, Renzi starebbe pensando ad una soluzione di rottura, del tutto innovativa, anche nell'ipotesi non peregrina di sparigliare il tavolo, specie dopo la crisi che ha coinvolto il Pd romano. La possibilitĂ , cioè, di offrire la magistratura cittadina ad un elemento estraneo allo schieramento politico, una personalitĂ  al di fuori dei consunti e logori schieramenti di partito. Il nome che viene fatto, e neppure a bassa voce, sarebbe quello di Giovanni Malagò, l'attuale presidente del CONI (e nolto altro ancora, nel commercio e nella finanza).

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 1 of 83

Cerca