- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Duribanchi / A ben guardare, la vita e' tutta una gara

Martedì 29 Dicembre 2020


gravina-5

 

Cose di Natale? Cose belle. E cose brutte. Come in ogni altro giorno dell'anno. Cose di sport. In fondo tutto è sport. Ogni passaggio della vita è competizione.

Andrea Bosco

Affrontiamo ogni “gara” con spirito differente. A volte inconsapevoli della competizione. Gioiamo e piangiamo. Ridiamo e soffriamo. Raramente tagliamo il traguardo per primi. Più frequentemente ci “piazziamo”. Ti spiegano che il secondo posto non finisce nei libri di storia. Che il secondo posto vale poco o addirittura non vale. E a stronzate del genere finiamo per credere. La vita è una gara. Ma nella vita puoi anche arrivare ultimo ed egualmente aver compiuto una grande impresa.

Read more...

 

Fatti&Misfatti / I grulli sotto il cesto di Natale

Lunedì 28 Dicembre 2020


belinelli

 

“Come fai a discutere con chi conta nel nostro basket se il giorno dopo usa toni entusiasti per una partita dove oltre la metà dei protagonisti ha giocato davvero male?”

Oscar Eleni

Fra le rovine di Pompei cercando la ricetta per il pesce farcito con i datteri. Eravamo incerti sul viaggio. Avevamo pensato anche a Cortina, ma hanno già il problema di dover assumere un solo sagrestano respingendo migliaia di richieste. Non era male neppure l’alternativa brasiliana a Mangaritibi, ma il Neymer, un genio, poi al Paris Saint Germain cacciano l’allenatore, aveva organizzato una festa per 5 giorni con 500 invitati. Niente.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Piccole storie non ammesse dal galateo

Lunedì 28 Dicembre 2020


scopigno-01

 

“Un mondo piccolo, mediocre, ipocrita: non riesco più a capire se è una prigione, un manicomio o una specie di finto educandato.”

Giorgio Cimbrico

Per una bestemmia (né urlata né rabbiosa, solo sconsolata) dopo un autogol Bryan Cristante ha avuto una giornata di squalifica. Indagini audiovisive non hanno portato allo stesso verdetto per Gigi Buffon. Nessun seguito ha avuto il recital di Rino Gattuso dopo l’espulsione di Insigne in Inter-Napoli. “Non si può mandare via un giocatore perché ha detto all’arbitro vai a cagare. In Inghilterra non fanno altro che dire fuck off, vaffanculo, e non succede niente. In settimana quando arbitro io la partitella mi mandano sempre a fare in culo”.

Read more...

 
 

Raccontino di Natale / Cercavo Ben, ho incontrato Henry

Venerdì 25 Dicembre 2020

 

moore-arciere


Cronaca di uno strano viaggio in Canada con sensazioni diverse: il fallimento dell’inganno e la piacevole (ri)scoperta di Moore e del suo lascito artistico alla città che l’aveva adottato.

Giorgio Cimbrico

Carlo Rognoni non era interessato allo sport ma quel nome gli era rimasto dentro: a causa di Ben Johnson aveva ordinato che quella sera del 24 settembre 1988 dopo la prima edizione e la ribattuta venisse varata un’edizione straordinaria. E così, ricordando quel nome, quella vicenda e forse anche quanto mi ero dato da fare per mettere assieme le tessere di quanto stava avvenendo (non chiedetemi perché non ero a Seul: non sono mai stato abile nelle manovre di corridoio) disse sì alla mia richiesta che venne nel suo caldo studio: Rognoni, in seguito l’onorevole Rognoni, era freddoloso. Era il gennaio del ’91.

Read more...

 
 

Duribanchi / L'ingannevole rimbalzo tra vero e verosimile

Mercoledì 23 Dicembre 2020


alba 

 

Il vero è crudo: ci sbatti il naso. Il verosimile è edulcorato: ti ci specchi. Il vero sono i morti che ogni giorno il bollettino segnala. Il verosimile sono i provvedimenti, cambiati nel giro di poche ore, da chi governa.

Andrea Bosco

Spiegava Mark Twain: “La verità è la cosa più preziosa che abbiamo. Economizziamola”. Parole al vento. Siamo da così tanto tempo dediti allo scialo della verità da non essere più in grado di distinguere il vero dal verosimile. Aveva cominciato la carta, i tabloid inventori di amorazzi fasulli. Visto che funzionava anche il calcio iniziò a banchettare: trattative fantasmagoriche, evaporate nello spazio fragile di un “mercato”. Quante volte fu “venduto” Pelè a questo o a quel club? Almeno il numero di volte che ha visto un imprenditore francese “comprare” il Milan. Salvo poi constatare che i padroni del Diavolo risultano essere tali Cerchione e D’Avanzo: manager partenopei.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 6 of 450

Cerca