- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Saro' greve / Il Fosbury? L'avevano gia' inventato i Borboni, ...

Lunedì 1° Luglio 2019

 

fosbury 2 

 

Capita a volta che per capire meglio il presente, sia d’uopo indagare sul passato. Nulla di nuovo sotto il sole, si potrebbe dire, pur con i dovuti distinguo. Dettati dal buon senso.

 

Vanni Lóriga

Se il Lombardo-Veneto suona le sue trombe olimpiche, Napoli – è appena il caso di dirlo – risponde con le sue campane universitarie ed universali, cioè con quelle Universiadi che vedemmo nascere esattamente sessanta anni fa a Torino. Ringrazio Alberto Gualtieri per aver ricordato che fra pochi giorni (3-14 luglio) prenderà il via una manifestazione a cui nessuno più credeva. Sarà facile formulare giudizi ora che la creatura ideata e voluta da Primo Nebiolo taglia il traguardo della sua edizione 2019, mentre per i Giochi Invernali MI-COR-26 i problemi cominciano proprio adesso.

Read more...

 

Osservatorio / Quando la vittoria nasce dall'unione

Giovedì 27 Giugno 2019

 

losanna-19 


L'assegnazione dei Giochi Invernali all’Italia – la seconda in vent’anni – nel dimostrare la compattezza vincente tra le diverse componenti, può tradursi anche in una necessaria riconferma della propria forza ed autonomia. A patto di qualche necessario cambio di rotta.

Luciano Barra

La vittoria dello sport italiano a Losanna per i Giochi Olimpici Invernali del 2026 mi ha ricordato, e mi ha emozionato, quanto quella di Marcello Lippi a Berlino nei Campionati del Mondo di calcio del 2006. Qui come li l’Italia usciva da un periodo di grandi difficoltà politico-sportive ed invece ha saputo reagire portando a casa due vittorie importantissime. Chissà se anche qui la “chimica” del successo non sia dovuta proprio a quelle difficoltà. Lo sport ha dimostrato alla politica italiana che quando c’è compattezza ed unità d’intenti si supera qualsiasi difficoltà.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Un D.T. perennemente insoddisfatto

Giovedì 27 Giugno 2019

 

sottile 2 

 

La "corrente di positività" che percorre l'atletica azzurra, le sue cause, le sue prospettive, i suoi limiti, nelle parole di Antonio La Torre, motivatore del movimento ed eterno insoddisfatto. Atteggiamento da condividere.


Daniele Perboni

Totalmente indifferenti all’assegnazione olimpica, sopportando stoicamente la calura che ha investito come una carica di cavalleria la pianura tutta, non ci resta che rifugiarci nella nostra piccola e seguita (così ci rassicura il direttore) rubrica settimanale. Da qualche parte abbiamo letto che non tutto il movimento nostrano è da buttare. Vero, verissimo. Buone cose stanno emergendo, freschi talenti sbocciano, altri si riconfermano su buoni livelli. Insomma, siamo percorsi da una «Corrente di positività». Parole del Direttore Tecnico Antonio La Torre. È al vecchio amico che ogni tanto facciamo ricorso per tastare il polso dell’atletica italiana, e il “lombardo con radici pugliesi”, smorza all’istante certi toni trionfalistici.

Read more...

 
 

Italian Graffiti / Milano/Cortina, che la festa abbia inizio

Mercoledì 26 Giugno 2019

 

bach-mi-co

 

Perde il sentimentalismo, ha titolato più d'un blog olimpico. La vittoria a mani basse di Milano/Cortina è il risultato della concretezza che servirà a spingere lo spirito olimpico, o ciò che ne rimane, verso nuovi scenari. Con un CIO sempre più ricco e con città sempre meno convinte.  

 

Gianfranco Colasante

 

Abbiano avuto ragione o meno i bookmaker, la vittoria di Milano/Cortina su Stoccolma/Are è risultata ben più ampia delle più ottimistiche previsioni: 47 a 34 il risultato della busta. E' un dato inoppugnabile. Un successo la cui paternità va data tutta a Giovanni Malagò che, lasciato fuori dalla porta dal sindaco di Roma, ha cercato e trovato sponda nel sindaco di Milano. In epoca non sospetta, quando governatore della Lombardia era ancora Roberto Maroni e l'attuale maggioranza di Governo non l'avrebbe immaginata neppure maga Magò. I passaggi successivi, la difficile trattativa con Torino, l'irrompere di Luca Zaia e di Cortina, sarebbero venuti dopo. Fino a costruire e produrre la vendetta perfetta, su un copione da far impallidire il miglior Hitchcock.


Read more...

 
 

Universiadi '19 / Tutto va bene, madama la Marchesa

Mercoledì 26 Giugno 2019

 

stadio-san-paolo

 

Un report sullo stato dell'arte a pochi giorni dall'inaugurazione dei Giochi Universitari che Napoli e la Campania hanno fortemente voluto dopo la rinuncia del Brasile. Analisi e prospettive per una manifestazione che deve soprattutto cercare nuove strade.

 

Alberto Gualtieri

 

Dal prossimo 3 al 14 luglio Napoli ospiterà la manifestazione sportiva ritenuta universalmente la più importante dopo le Olimpiadi. Per partecipanti e numero di sport, molto meno per il valore tecnico. D’altro canto dal 19”72 di Pietro Mennea del 1979 a Città del Messico sono trascorsi 40 anni e qualcosa non può non essere cambiato, specialmente nel panorama tecnico. Corroborate da un finanziamento di 270 mln di euro distribuiti 100 per la messa in discreta funzione degli impianti, 150 per l’organizzazione e 20 per la tassa che la FISU si fa pagare per assegnare i Giochi, le competizioni daranno a Napoli una ulteriore vernice di internazionalità ad una citta tra le più attraenti del Paese.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 6 of 340

Cerca