- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Italian Graffiti / “Nello Sport lo Stato deve fare lo Stato”

Venerdì 28 Febbraio 2020

spadafora-facebook 2

  

Mentre impazza il coronavirus con conseguenze pesanti sulle manifestazioni sportive, verrà oggi firmato il decreto di nomina governativa di Vito Cozzoli alla presidenza di “Sport e Salute”: quasi un gioco di parole, visto il momento.

Gianfranco Colasante


"Per quanto la classe politica, con le sue scelte, si ingegni di ostacolarlo, milioni e milioni di cittadini continueranno a lavorare e a produrre, per loro stessi e per la collettività". Parole di un presidente della Repubblica che più di altri ha contribuito alla rinascita del Paese dopo la tragedia della guerra: l'economista Luigi Einaudi. Si può applicare questo concetto base al complesso universo sportivo? Non so, ma quelle parole mi sono tornate in mente in questi giorni, quando ho letto una frase del ministro delle politiche giovanili e dello sport, Vincenzo Spadafora del M5S, che sul rapporto tra istituzioni politiche e organismi sportivi ha lapidariamente affermato: "Nello Sport lo Stato deve tornare a fare lo Stato". Una minaccia o una promessa?

 

Read more...

 

Duribanchi / Ostaggi inconsapevoli di un virus

Martedì 25 Febbraio 2020

 

coronavirus-metro

In un mondo globalizzato ed interconnesso, nessuno è ormai al sicuro. Da niente. Specie se quel “niente” si sviluppa in Cina: “Una farfalla che sbatte le ali a Pechino provoca un maremoto dall'altra parte del mondo”.

Andrea Bosco

Dovresti avere il cuore lieto per il primo posto il Coppa del Mondo di Federica Brignone. Anche se sportivamente ti dispiace che la migliore, la statunitense Shiffrin, distrutta per la morte del padre, ancora non se la sia sentita di ritornare in pista per difendere il suo trono. Dovresti rallegrarti per i due successi di Azzurra nel basket, confortato dai progressi di Pippo Ricci e di Akele, per la leadership di Michele Vitali, per il fosforo di Spissu, per l'infinita saggezza di Meo Sacchetti. Dovresti piangere per l'acclarata fragilitĂ  del calcio nostrano messo in ginocchio dal Coronavirus, ma colpevole di aver vissuto e di vivere come la cicala di Esopo: senza un domani.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / Posti vuoti sotto i riflettori

Lunedì 24 Febbraio 2020

 

mastro-1 


“Sport a porte chiuse nel misterioso Paese dove i fumatori non calano, anche se il tabacco porta cancro, i bevitori non si arrendono, anche se la cirrosi incombe, lo stesso posto dove il mercato nero dell’amuchina impazza e le mascherine sono esaurite.”

Oscar Eleni

Protetto da Fabio Monti, sostenuto dal Cappellari, arruolato da Giuliana Cassani per una bella e forse troppo lunga serata in zona sette a Milano, teatro degli Olmi. Notte dove l’ex mezzofondista Raffaele Geminiani, architetto, ex sponsor persino dell’Armani, ha dedicato il suo talk show sportivo teatrale alla Pro Patria, dove è stato uno dei tanti mezzofondisti della bellissima scuola Rondelli, a Beppe Mastropasqua, il presidente dell’epoca d’oro e non soltanto per le scintillanti notturne organizzate insieme alla Snia di Sar e Giani.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / La doppia faccia del salto in alto

Lunedì 24 Febbraio 2020

 

vallortigara 2-2 

 

Non è andata come ci si aspettava. Bene Pippo Tortu, meglio la rinata Elena Vallortigara, conferma di livello per Lorenzo Fabbri. Il resto un po' così, ... Nella sezione TOP TEN tutti i dati della rassegna tricolore e il punto sulla breve stagione indoor.

 

Daniele Perboni

 

Domenica di sole ad Ancona. Levataccia doveva essere. Levataccia è stata. Doppio T doveva essere. Doppio T non è stato. La seconda giornata dei Tricolori indoor era tutta centrata sulle apparizioni in pedana e sul rettilineo dei due gioielli atletici azzurri: Tamberi-Tortu. Uno solo, però, ha centrato l’obiettivo in pieno. Il più giovane. Sprinter di vaglia, senza nessun dubbio. Lo dicono i numeri, il cronometro (6”60), anche se il brand (così lo chiamano quelli che se ne intendono) pare un poco in ribasso. Ma andiamo con ordine. Già alle 9,30 del mattino gli spalti del palazzetto offrono un buon colpo d’occhio.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Indoor: per ora consoliamoci col rugby

Domenica 23 Febbraio 2020

 

ancona 2

 

Prima giornata del tutto interlocutoria e un po’ deludente per l’evento clou della stagione al coperto. Tutto rimandato ad oggi sperando per il meglio, mentre a margine si confrontano le diverse cordate elettorali.

Daniele Perboni

Ancona. Campionati tricolori indoor. Prima giornata: nulla o quasi da segnalare. Giornata moscia. Non molto pubblico sugli spalti. Tutti attendono le esibizioni di Tortu-Jacobs nei 60 e Gimbo Tamberi (padrone di casa) nell’alto (oggi 23 febbraio). Però qualcosa accade ugualmente. Luminosa Bogliolo agguanta facilmente la finale nei 60 con barriere. Felici per lei attendiamo la fine della serata per rivederla all’opera. Niet. Ezio Madonia, ex sprinter di buon vaglia, ci informa che la ragazza ha «un grosso ematoma sulla coscia destra». Eredità delle gare effettuate in giro per l’Europa. Più precisamente la caduta occorsa qualche giorno fa al meeting di Glasgow.


Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 1 of 394

Cerca