- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Fatti&Misfatti / Il vallo del buon gusto? Scavalcato

Lunedì 18 Novembre 2019


djordjevicius


Da tempo, oramai, e con successo. Come stanno ad attestare gli avvenimenti ultimi presenti, tra premature esposizioni mediatiche e un basket che affanna sulle peste della V nera, ultima imbattuta.

 

Oscar Eleni

In barca con il panda che non vuole tornare in Cina, cercando nell’acqua di rame del lago di Coniston, Cumbria britannica da dove vedi un pezzo del vallo di Adriano, le rondini e le amazzoni che un tempo ispirarono un bel libro per bambini. Voglia di tenerezza adesso che abbiamo scoperto che l’Italia ama almeno una cosa legale: l’ora. Voglia di sprofondare nel lago della signora assassinata ora che ci è passato il bruciore per una gomitata del caro caporedattore Franco Imbastaro quando gli proponemmo come titolo per una riunione di atletica nella capitale dove lanciava Simeon: “Roma non fa la stupida coi discoboli”. Bocciato, con insulti da vecchio rugbista.

Read more...

 

I sentieri di Cimbricus / Il falso raffronto Mancini-Pozzo

Lunedì 18 Novembre 2019

  

pozzo-1

 

L’Italia sventata, superficiale, ignorante sembra avere un dannato bisogno di storicismo d’accatto. Tranquilli, nasce tutto dall'ignoranza: nel senso di chi ignora, come dire di chi non sa ed improvvisa ritenendo di creare.

 

Giorgio Cimbrico

Roberto Mancini meglio di Vittorio Pozzo, annotano gli statistici  e gli obbligati corifei che marciano verso l’Europeo VentiVenti: è piĂą o meno come dire che oggi chi salta 8.14 è meglio di Jesse Owens, 8.13 (pardon: 26'8"1/4) con un unico salto su un pedana, quella di Ann Arbor, Michigan, che le fotografie non rendono come particolarmente scorrevole. L’Italia sventata, superficiale, ignorante sembra avere un dannato bisogno di storicismo d’accatto. Tutto è improvvisamente storico, e perdonate la raffica di virgolette. Figurarsi per chi, come me, considera storica la battaglia di Waterloo, la pubblicazione di Madame Bovary, la prima bavarese del Tristan (und Isolde) e poco altro.  

Read more...

 
 

Duribanchi / Come hanno reso triste Venezia!

Venerdì 15 Novembre 2019

 
venezia-acqua
 
“A Venezia il crimine presenta aspetti di una inaudita violenza. Crimini contro gli uomini, contro la salute, contro le cose, contro la bellezza. Se Venezia sarà distrutta, l'Italia si ritroverà imputata indifendibile sui banchi del tribunale della Storia”.

Andrea Bosco

Io c'ero a Venezia nel 1966 quando l'acqua arrivò oltre i 190 centimetri d'altezza: ci abitavo. Ero lì quando la città arrischiò di collassare. Con il mare che fece saltare caldaie di riscaldamento, tubature dell'acqua, della luce, del gas, del telefono. L'intera città per lunghe, drammatiche ore “prigioniera in casa”. Oggi, anno del Signore 2019, lo scempio si è ripetuto. In questa pagina parliamo abitualmente e prevalentemente di sport. Parlerò, stavolta, di crimini: crimini contro l'umanità. L'Italia è un paese di impuniti criminali: dall'Aquila a Taranto, da Matera a Venezia.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Rifugiamoci nei violatori di barriere

Venerdì 15 Novembre 2019
 
berettini 

Da parte degli addetti ai lavori mediatici tiene banco il sogno. Sogno o son desto, sogno e son pesto, sogno e son mesto, di solito. Per l’interpretazione dei sogni, meglio rivolgersi al professor Freud che non risponde volentieri al telefono.


Giorgio Cimbrico


Non c’è dubbio che ci siano sport che hanno fatto breccia, anche per un certo complesso di inferiorità che l’Italia aveva con il resto del mondo. E’ il caso di ricordare quanti spagnoli hanno vinto tornei del Grande Slam? E’ necessario riesumare i successi di quel buonanima di Severiano Ballesteros? La piccola Italia è sempre ferma a Pietrangeli e a Panatta, e si è narrata e rinarrata, con un rassegnato sorriso, la storia del playoff di Costantino Rocca. Così, quando Francesco Molinari ha messo le mani sulla “caraffa del chiaretto” è sembrato che il golf fosse nato da queste parti e non in Scozia o nei Paesi Bassi che sostengono la paternità del ghelf dopp essersi vista riconoscere l’invenzione dello yacht: la prima imbarcazione da diporto venne inviata in dono a Carlo I, poco prima che il sovrano perdesse la testa. E non in senso allegorico.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / Benvenuti nel paradiso delle bugie

Venerdì 15 Novembre 2019


meneghin


“Ci saranno tutti per il ritiro della maglia numero 11, quella di Meneghin Dino, l’uomo per tante bellissime stagioni del nostro basket, da giocatore, da chioccia per Azzurra, da presidente federale che non ce la faceva a trattare con tutte le facce di bronzo del piccolo reame”.

Oscar Eleni

Dalla via lattea vista sotto il cielo cinese di Anhui dove le bugie, le più sfrontate, fanno ridere angeli e diavoli come negli ospedali dove manca sempre qualcosa per “merito” dei super laureati che tagliano teste, posti di lavoro, mettono gente sulla strada dimostrando che avere la lode in ateneo non vuol dire niente se poi escono mostri come quella tipa che faceva riunioni con poche sedie e poi diceva: accomodatevi. Sogghignando, davanti ai chi restava in piedi, diceva, lapidaria, vedete che siamo in troppi, lei che ha “resistito” ai sindacati (magari questi in cachemire), che protetta dalla polizia presidiava i posti perduti per guadagnare un dollaro in più.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 2 of 372

Cerca