- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

Piste&Pedane / Antonio La Torre: "non sono un fenomeno"

Giovedì 11 Ottobre 2018

 

la torre-1 2

 

È sicuro il nuovo CT: sa da dove partire e dove vuole arrivare. Soprattutto è uno che ci mette la faccia.

 

di Daniele Perboni


Piena autonomia assoluta. «Diversamente non avrei accettato». Risponde così Antonio La Torre, da poco più di una settimana a capo del settore tecnico della Federazione, quando chiediamo lumi sul lavoro a cui è stato chiamato. E continua: «Ma sempre nei limiti della regolarità». Non avevamo dubbi. Soprattutto tiene a sottolineare, ancora una volta che «Non sono un fenomeno, non è arrivato il salvatore della patria. Cerco di applicare quello che ho in testa, supportato da una buona squadra e da un uomo come Roberto Pericoli, una garanzia. È preziosissimo, dotato di enorme pacatezza e grande lucidità nell’analizzare ogni singolo aspetto del problema».


Read more...

 

Fatti&Misfatti / La solitudine dei numeri secondi

Giovedì 11 Ottobre 2018

 

basket-18 2

 

"Bei tempi. Pazienza se ci prenderanno in giro per averli ricordati ancora una volta a chi considera solo i primi".


di Oscar Eleni

Da Amblar, località con acqua della Val di Non dove si beve buon vino, per il giorno della memoria. Il Grigo day, raduno per chi non vuol essere un numero primo ma si accontenta di stare bene con i presunti secondi. Siamo sempre meno, anche troppi diranno i compilatori di liste nere, anche la moglie del Grigoletti fa fatica a raggiungere la montagna da dove Franco partiva per trovare la felicità fra le trote, libri di Simenon e i giocatori di morra.

 

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / In memoria di quell'ultimo ponte, ...

Mercoledì 10 Ottobre 2018

 

ponte 3 

 

Ponti crollati e ponti conquistati: tra i buoni propositi e le italiche incapacità che ruotano attorno al ponte di Genova.

 
di Giorgio Cimbrico
 
Ai ministri, ai commissari e a tutti quelli che, a vario titolo, dicono di accingersi a ricostruire il ponte di Genova (ma prima sarebbe meglio pensare a demolire), l’omaggio di una rassegna di succinte storie che hanno al centro dei ponti. Possono servire a una conoscenza della materia o magari non servono a nulla ma sono belle, affascinanti, drammatiche. Dalla storia, dall’arte, dalle ambizioni che prudono come un eczema, dall’abilità di antichi costruttori e di coinvolgenti scrittori c’è sempre da imparare.

 

Read more...

 
 

Extra-Greve / In morte di Charles Aznavour, maratoneta olimpico

Martedì 9 Ottobre 2018


the games 2

 

Il gigante gentile che dedicò all'Armenia e alla tragedia del suo popolo struggenti canzoni e un amore doloroso.


di Vanni Loriga 


Dedico questo extra-greve a Chahnourn Varinag Azmavourian, meglio noto come Charles Aznavour. Ci ha lasciato da pochi giorni e giustamente è stato celebrato, da ogni mezzo di comunicazione, come cantante, musicista, attore. Sono state ricordate le sue 1200 composizioni sussurrate in sette lingue (300 milioni di dischi a sua firma) e la partecipazione a oltre sessanta film. Di lui quasi tutto è stato detto anche in campo politico con il grande e continuo impegno a favore dell’Armenia, sua patria di origine, “un amore doloroso” mai tradito. Un argomento che merita approfondimenti.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / In fila per dieci, a piedi nudi nel parco

Lunedì 8 Ottobre 2018

 

basket-poff 2

 

Di italiani nei quintetti base se ne sono visti davvero pochi nel Paese ”sportivo” che litiga per una Olimpiade da assegnare.

 

di Oscar Eleni

Al buio su una carrozza della metropolitana verde di Milano fra le stazioni di Famagosta e Assago Nord. Panico senile su una fermata brusca mentre un bambino chiedeva all’accompagnatore altre storie sull’Olimpia dei 28 scudetti. Maledetta sfortuna, ci siamo detti, perché avremmo voluto essere al giardino dei giusti di Verona per sentire il canto argentino dei milanisti, quello tutto speciale dei tifosi Fortitudo che, involontariamente, si sono gemellati con quelli della Virtus pure lei a Nord Est: da questa settimana la stella del calcio e di Pippo Inzaghi resta sola. Le due sorellastre del basket bolognese esordiscono vincendo, si fotta lo straniero che aveva promesso un Bologna football club da sballo come diceva il presidentone Dallara quando i cronisti gli rimproveravano di non avere abbastanza rossoblu nella seconda maglia.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 2 of 284

Cerca