- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

I sentieri di Cimbricus / Elogio (postumo) dei magnifici perdenti

Mercoledì 12 Giugno 2019

zatopek-mimoun


"Degli sconfitti si parla solo se è consentito ricorrere al meccanismo crudele della beffa, sempre perpetrata a danno delle italiche sponde."


Giorgio Cimbrico

Nell’urlio inarticolato che assorda il nostro tempo, nell’isteria a comando (alla quale è dovuta immediata e totale obbedienza), in quel trionfo delle sensazioni a buon mercato (per la definizione non finirò di ringraziare uno scrittore inglese morto in giovane età, Edward Romilly) che vengono vendute in una sequela di Black Friday senza fine, non figurano, perché non devono figurare, i magnifici perdenti, gli invitti come li chiamava Hemingway.

 

Read more...

 

Fatti&Misfatti / Dall'isola che non c'e' piu'

Lunedì 10 Giugno 2019
 
basketball 

A margine di una domenica dal sapore antico aspettando le finali scudetto che partono stasera: di fronte Sassari del Poz e Venezia al meglio di sette. A noi non spiacerĂ  se finisse 4-3 o 3-4. Fate voi.
 

Oscar Eleni

Sulla zattera dei rimpianti, nell’isola australiana dei canguri, parlando con i cormorani che sembrano avere più memoria di quel vicedirettore roseo che si vanterà certo con gli amici per aver dato più spazio ad un rutto calcistico che al 2.30 di un giovane saltatore italiano. Lui ci costringe a riconoscere le ragioni di quella meravigliosa canzone della Mannoia dove si dice che non ricordano più il tuo nome, anche se hai amato tanto quel mondo.

Read more...

 
 

Saro' greve / Il dovere di opporsi alle ingiustizie

Lunedì 10 Giugno 2019


bambini-che-giocano


Nella Sessione dell'Accademia Olimpica, il punto (carente e datato) sull'educazione fisica nella nostra Scuola: realtĂ , progetti, denunce, speranze ed auspici. Basteranno?

Vanni Lòriga

“Noi della Accademia Olimpica Nazionale Italiana – ha detto il suo presidente Mauro Checcholi – non facciamo politica ma quando la Politica entra nel nostro territorio non possiamo restare indifferenti.” Con questa dichiarazione ha aperto i lavori della XXX Sessione della AONI, che si sono tenuti da venerdì 7 a domenica 9 giugno nella Aula Magna della Accademia Aeronautica di Pozzuoli.

 

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Non e' piu' tempo della lepre di pezza

Lunedì 10 Giugno 2019

 

wa 


I cambiamenti sconvolgono le normalità che hanno garantito l’esistenza: arriva la notizia che la IAAF è morta, che è nata una nuova sigla, più breve, più adatta a quel che è ormai un brand: WA, World Athletics. Globalizzare è la parola d’ordine.

Giorgio Cimbrico

Leggo che a Hengelo, giochi in onore della brusca e decisa Francina Blankers Koen, non sono state usate lepri â€“ o scanditori di ritmo, come dicono gli inglesi – ma un fascio luminoso che correva sul cordolo, ad indicare l’efficacia dell’andatura. Leggo anche che si Ă¨ svolta una gara tra un’atleta e un’apparecchiatura ad energia solare. E così, dopo esseri detto che avrei preferito una lepre di pezza, proprio come quella inseguita dai levrieri all’osso che amava dipingere Pisanello, salto il ruscello della modestia per ricordare che anni fa, prima che il suo nome finisse nella cronaca nera e subito dopo in quella processuale, scrissi un racconto cui benevolmente, il mio giornale, il Secolo XIX, dedicò un’intera pagina, illustrata con un bel disegno.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / La colpa e' sempre degli altri

Sabato 8 Giugno 2019

 

basket-18 2 

 

La finale? Se pensiamo alla Venezia di questa stagione, tante brutte partite, dovremmo dire che sarà una finale mistero perché onestamente facciamo fatica a capire se la linfa nova portata a Sassari dal Poz può essersi esaurita.

Oscar Eleni

Con bastone, una sedia portata da casa, davanti al Duomo di Milano fra palme, dadi e datteri aspettando musica, sicuro di veder ballare qualcuno se passa Bolle. Meglio la città senza campioni verticali, meglio i concerti della ruspa davanti a casa che ci ha tolto alberi, mezzo silenzio, per intossicarci di cemento. Comandano sempre loro, quelli che si mangiano tutto, parlano del futuro e intanto ti regalano l’inferno. Più economico il Duomo con gli scaligeri suonanti delle piscine messicane di acqua dolce nascoste dietro i muri americani, meglio Milano, dove hanno presentato un bel libro su Lollo Bernardi, il mitico numero nove degli immortali e dell’epopea velaschiana a Modena, meglio sedia e bastone delle saune con aculei e cronometraggi balordi dei campi dove si giocheranno la finale scudetto del basket Venezia e Sassari.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 2 of 332

Cerca