- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Piste&Pedane / La complicata sfida dell'eretico

Giovedì 20 Gennaio 2022

 

latorre-tokyo 


Intendiamoci, noi abbiamo molta fiducia, tanto più dopo lo Stellone che ha brillato a Tokyo, ma non sarà proprio un compito facile quello di chi dovrà risolvere l’equazione mezzofondo=risultati. A cominciare dagli 800.


Daniele Perboni


Influenzati da una recente lettura (“Eretici” di Tomaso Montanari, PaperFIRST) abbiamo provato a cimentarci sulla difficile arte di spiegare perché riteniamo un eretico una vecchia e cara conoscenza. Ma andiamo con ordine. Enciclopedia Treccani: Erètico (dal tardo latino haereticus: che sceglie). […] Chi, in politica o in altro, nel modo di pensare e di giudicare, diverge dalle opinioni e dalle ideologie comuni o da quelle accolte dal gruppo di cui fa parte […] o che si allontana radicalmente da ideologie ufficiali o da idee comunemente accettate.

Read more...

 

Duribanchi / Una vicenda di veti piu' che di voti

Martedì 18 Gennaio 2022

 

senato 


Storie e contro-storie di una settimana piena di fatti balordi: che ciascuno legge come meglio gli aggrada. E che invece meriterebbero ben altre riflessioni. In nome di cosa e di perchè? Sarebbe proprio questa la vera questione.

Andrea Bosco

Veto: era il termine latino che i tribuni romani usavano quando si opponevano ai decreti del Senato. Il veto è esercizio democratico. Può piacere o non piacere. Può essere giusto o ingiusto. Ma è lecito. Quindi dalla sua rattoppata nave il marinaio non riesce a comprendere il motivo di così tanta dichiarata indignazione nei confronti di chi si oppone a questa o a quella candidatura. La favoletta che il presidente della Repubblica debba essere “condiviso” è appunto una fiaba per i bambini smentita dai fatti (oltre che dai numeri) in decenni di Repubblica.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / State molto attenti a chi guida

Lunedì 17 Gennaio 2022

 

basket-rete


Con questo stato d’animo dico che parlare di sport sembra ridicolo, un po’ come la rifrittura televisiva del già visto cento volte, del già detto troppe volte seppur pagato caro in bolletta o per abbonamento.


Oscar Eleni

Davanti all’università Ben Gurion di Bel Negev tenendo al guinzaglio un piccolo bue muschiato dell’Alaska curioso, come noi, di sapere, se gli scienziati che hanno messo alla guida un pesce rosso potranno fare la stessa cosa con lui. Sono tempi dove devi stare molto attento a chi guida. Una vettura, un partito, una Nazione, un’azienda, una squadra, una polizia, un ministero della salute, una federazione, un sindacato di sportivi professionisti, ma anche quello dei dilettanti.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Le regole si rispettano (in Australia)

Lunedì 17 Gennaio 2022

 

djokovic 

Che gli australiani tengano molto al loro isolamento e non vogliono storie, né inquinamenti, è un fatto antico e riprovato. Anche per le Olimpiadi non fecero eccezioni: figurarsi per un solo giocatore di tennis, sia pure il N. 1, e per di più bugiardo.

Giorgio Cimbrico

Stoccolma è l’unica città ad aver ospitato un’Olimpiade e un pezzetto: l’Olimpiade è quella del 1912, capace di rinsaldare lo spirito e il corpo dei giovani Giochi, il pezzetto è del 1956 quando le severe disposizioni australiane sulla quarantena, applicate ai cavalli, costrinsero a far rotta sulla capitale svedese dove si svolsero le prove equestri. Anche se gigantesca, l’Australia è pur sempre un’isola e il timore che malattie o infezioni si propaghino è sempre stato vivo.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Salto in alto, l'evoluzione della specie

Giovedì 13 Gennaio 2022

 

tamberi-gambone 


Quarta puntata della nostra riscrittura delle cronologie dei primati nazionali: questo capitolo è dedicato al Salto in alto, uno dei gesti più istintivi ma anche dei più affollati di storie e di uomini, per oltre un secolo e 72 centimetri da scalare.

Gianfranco Colasante

Cronologia italiana del Salto in alto

Alla fine ne è uscito quasi un trattatello. Non solo un omaggio al titolo olimpico di Gianmarco Tamberi, ma anche una rievocazione su quanti, in poco più di un secolo, lo hanno preceduto sulla via del primato nazionale. Quarto contributo della serie (dopo le tre distanze basi della pista), questo è il capitolo dedicato al Salto in alto, forse l’esercizio più istintivo dell’intero registro dei concorsi.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 2 of 535

Cerca