- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

I sentieri di Cimbricus / E noi stronzi rimanemmo a guardare

Mercoledì 24 Novembre 2021
 
maxxi 
 
Pare che non ci resti altro da fare in questo piccolo mondo dove prospera, anzi impera, il canone conformista che oggi è il primo e unico abito che è necessario, o meglio è obbligatorio, indossare per sperare in un minimo di considerazione.

Giorgio Cimbrico

Si può cominciare con il titolo del film, in uscita, del geniale Pif, Pierfrancesco Diliberto, nato come me sotto il segno dei Gemelli – “E noi stronzi rimanemmo a guardare” – e si può continuare con un’altra etichetta, quella appiccicata dalla FIDAL sulla festa che, il 7 dicembre, arriverà a quattro mesi dalle vittorie di Tokyo: Awards.

Read more...

 

Terza pagina / "Perche' dico no alle Olimpiadi"

Martedì 23 Novembre 2021


roma-2024


(gfc) Mi rendo sempre più amaramente conto che le più giovani generazioni, da noi, non hanno solo smarrita la memoria: l’hanno cancellata, sostituendola con un febbricitante presente fatto di like e di followers. Come dire, quanto di più labile possa esistere. Scelta di vita, direbbero coloro che hanno il dono di saper guardare avanti. Più prosaicamente, appartenendo ad un’epoca culturalmente lontana assai, ogni tanto mi rassicuro andando a sfogliare qualche pagina del passato, quando il bianco era bianco e il nero era nero. Più semplicemente, quando ciascuno cercava di fare al meglio il mestiere che s’era scelto o che il caso gli aveva imposto. Così, a proposito delle candidature olimpiche, ad aprire questa nostra nuova rubrica, vi propongo un vero “pezzo” da antologia apparso sulla prima pagina del Corriere della Sera. Da leggere senza pregiudizio e casomai conservando quel mirabile neologismo di olimpiòfili. Sempre attuale, anche se coniato un quarto di Secolo fa.

Indro Montanelli

“Non ci siamo mai fatti soverchie illusioni sulla ricettività della classe politica (e non soltanto di quella attuale) ai suggerimenti della logica e dell’esperienza. Ma non credevamo che osasse sfidare gli umori, o meglio i malumori popolari come sembra che si appresti a fare il 5 settembre quando dovrà pronunciarsi pro o contro l’assegnazione a Roma delle Olimpiadi del 2004: umori manifesti, e niente affatto esclusivi di una minoranza intellettuale, come sembrano credere e voler far credere i componenti del Sinedrio sia di destra che di sinistra.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / "La Bibbia ha detto il vero"

Martedì 23 Novembre 2021

eliot


Quand’ero ragazzo ebbe un certo successo un libro di archeologia divulgativa: “La Bibbia ha detto il vero”. L’arca, la prima ciucca di Noè, le piaghe d’Egitto, il Mar Rosso che si apre, le mura di Gerico che cadono e via andare.


Giorgio Cimbrico

Di sicuro chi ha detto il vero è la letteratura di fantascienza, soprattutto il filone catastrofico, molto presente tra gli scrittori britannici, in tema di contagio, di distruzione ambientale, di radicali mutazioni climatiche, di sovvertimenti sociali e di prese autoritarie di potere, di lavaggio del cervello imposto alla massa e dalla massa accettato, di crisi improvvise, determinate da banali fattori (un black out, un ingorgo) che finiscono per agire come un effetto domino senza ritorno. Come una valanga: in questo senso un caposaldo è “Morte di Megalopoli” dell’italiano Roberto Vacca.

Read more...

 
 

Giochi Invernali / (2) Tutto quello che volevate sapere, ma ...

Lunedì 22 Novembre 2021

 

           bibbia  Nino Bibbia.

 
In questa puntata brevi storie di Sliding – Bob e Skeleton –, due specialità che ci hanno visto protagonisti in anni lontani, in una sorta di orgogliosa primogenitura: dal Rosso volante Monti al maestro Nino Bibbia.

Gianluca Barca

Il Rosso volante – Eugenio Monti, uno dei più grandi campioni di bob di tutti i tempi, dovette attendere fino a quarant’anni prima di conquistare le due medaglie d’oro olimpiche con le quali a Grenoble, nel 1968, chiuse una carriera leggendaria. Già campione italiano di slalom e slalom gigante, davanti a Zeno Colò, nel 1951 dovette dare l’addio alla discesa per un grave incidente patito al Sestrière in allenamento. Si dedicò allora al bob dove ottenne 11 titoli mondiali e sei medaglie olimpiche.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / I santi di ieri sono gia' i diavoli di oggi

Lunedì 22 Novembre 2021


basketball

 

“Passata la festa ogni santo protettore sparirà fingendo di avere cose più importanti a cui pensare, magari rinviare a data da destinarsi la decisione per dare insegnanti di educazione motoria e musicale alle elementari.”

Oscar Eleni

Dallo stato venezuelano del Bolivar, in un parco più grande del Belgio, per parlare con la scimmia satanista e l’aquila arpia di quello che succede in piena epidemia dove conta più il PIL e il pel del commercio interessa più della malattia, delle vere povertà, del cibo buttato, delle morti sul lavoro, dove i santi di ieri sono già i diavoli di oggi, da Mancini e la sua Nazionale senza gol a Spalletti, convocato dall’ufficio facce del gattullo di Viola e Abatantuono dopo la prima sconfitta del Napoli accolto con cori infami dalla “civilissima” curva di San Siro, quella sì da abbattere subito.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 2 of 526

Cerca