- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

  Direttore: Gianfranco Colasante   

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)





Piste&Pedane / In piedi, entra sua maesta' il Cross

Martedì 22 Novembre 2022

 

cross-ncaa 


Quasi un ritorno all’origine, dove tutto è cominciato. Specialità un po’ negletta da noi. Se solo pensiamo che negli USA, ai cross HS, corrono mezzo milione di ragazzi e altrettante ragazze, viene un po’ di malinconia. Ma non è mai troppo tardi.

Daniele Perboni

Scenario indiscutibilmente meraviglioso e di gran pregio. Tecnico, duro, impegnativo. Impervie salite che si faranno sentire sulla lunga distanza, seguite, naturalmente, da discese che metteranno a dura prova muscoli e struttura ossea. Insomma, finalmente un cross come “Dio comanda” e che non somiglia a quelle lunghe cavalcate su terra asciutta, polverosa e piatte come una maratona nel deserto a cui siamo abituati.Verde tanto, interrotto da folto fogliame che tutto ricopre.

Read more...

 

Duribanchi / A margine del mondiale dei petrodollari

Martedì 22 Novembre 2022

 

oip 

Tutti scandalizzati, tutti a stracciarsi le vesti in nome dei non-diritti. Eppure era prima, molto prima, che si doveva protestare. Scoprirlo adesso è ipocrita. Intanto un bel libro spiega perché il nostro calcio sia finito su un binario morto.

Andrea Bosco

Gianni Infantino, presidente FIFA, ha spiegato che le critiche relative ai violati diritti umani in Qatar sono ingiuste. Che lui si sente “nero, gay, musulmano” (oltre ad un’altra decina di cose: la sindrome di Napoleone prende questi personaggi come il Covid prende qualsiasi umano) e che “l’Europa dovrebbe chiedere scusa per i 3000 anni di ingiustizie perpetrati ai danni di paesi come il Qatar”. Sgomento nel mondo.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Urlando e berciando che male ti fo'

Lunedì 21 Novembre 2022

 

stadio ferraris 

Torno da un pomeriggio d’un giorno da cani grazie ad uno speaker eccitatore di popolo. Anzi, è proprio il caso di non tornarci e rievocare con rimpianto il tempo in cui esistevano lo stile, il buon giusto, la misura. Anche per gli speaker.

Giorgio Cimbrico

Grazie a quel che una volta era lo speaker – e oggi è un urlatore e un imbonitore sguaiato – ho passato al Ferraris il pomeriggio di un giorno da cani e non per i 63 punti e le nove mete, al passivo, dell’Italia contro gli Springboks. Che non ci fossero chance, era noto, ma così, … “Una dura punizione”, avrebbe commentato quel buonanima di Paolo Rosi. 

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / Perduti nelle cantine dell'anima

Lunedì 21 Novembre 2022

 

scola 


“Paura del vuoto, poi ti capita di leggere una pagina del Curierun. Titolo? Finanziamenti pubblici per lo sport. Una legione di senza vergogna, isole non tanto vergini di evasione fiscale. Reazioni a Palazzo? Non gli può fregare di meno.

Oscar Eleni

Impazzito come le pecore della Mongolia che girano in circolo guardando la fibra ottica della cantina rotta dall’incauto condomino. Panico senza Internet, lo stesso che si prova aspettando la parcella, più che la diagnosi, dei medici o del dentista. Un vuoto come quello che provi senza riuscire a parlare con quelli che attraversano la strada digitando sul telefonino.

Read more...

 
 

Bordo campo / Ancora troppo forti gli Springboks, ma ...

Lunedì 21 Novembre 2022


ita-rsa 

“Non per niente sono campioni del mondo”, non una giustificazione del CT Crowley, ma una presa d’atto. A voler guardare il bicchiere mezzo pieno, non è detto che al Sei Nazioni ci toccherà ancora una volta il cucchiaio di legno.

Daniele Perboni

Alzi la mano chi non si aspettava un’onda d’urto simile. Dopo due sconfitte consecutive il Sudafrica era alla ricerca di una successo pieno, lampante, con un punteggio da lasciare il segno. Troppo forti le critiche in patria che non lasciavano sereni i componenti della squadra campione del mondo in carica. Così è stato, nonostante alcuni volutamente s’ingannavano su come sarebbe andato a finire lo scontro.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 5 of 614

Cerca