- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

  Direttore: Gianfranco Colasante   

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)





Calcio / Minuto di silenzio per Andreotti: il trionfo degli imbecilli

Giovedì 9 maggio 2013

Non ha nessuna importanza appurare a chi sia venuta l’idea, se al CONI (Malagò) piuttosto che alla FIGC (Abete), anche se il secondo poteva avere qualche motivo in più: leggasi quanto Aldo Grasso ha scritto del presidente federale, qualche tempo addietro, sulla prima pagina del Corriere della Sera. Si può anche convenire sull’idea del “minuto di silenzio” o disquisire se il personaggio – stiamo parlando di Giulio Andreotti – lo meritasse o meno. E’ il gioco della dialettica e bisogna pur accettarne le logiche. Quello che non si capisce proprio, pur con tutta la comprensione, è il non aver valutato i rischi di una decisione del genere: imporre il silenzio per onorarne la memoria all’inizio degli incontri della 36.ma giornata di serie A disputati ieri sera. Siamo d’accordo che un “minuto di silenzio” non si nega a nessuno: ma avere esposto il divo Giulio a tale ludibrio è stato francamente un po’ troppo.

Read more...

 

CONI / Il tempo delle riforme

Mercoledì 8 maggio 2013

Il primo atto di Josefa Idem da titolare del dicastero delle Pari opportunità (della gioventù e dello sport, due comparti intercomunicanti da far tremare i polsi) è stato dimettersi dal CN del CONI. Atto dovuto, si dirà. Al suo posto entra un rappresentante del cricket, sport non certo tra i più diffusi in Italia. Ma queste sono le regole. Sul piano più politico – in attesa delle promesse riforme che dovrebbero ridisegnare l’organizzazione sportiva nazionale – la neo-ministra avrà molto da fare con l’istituzione dell’annunciata task-force interministeriale per la protezione delle donne. E interrompere quella drammatica spirale che, solo nel 2012, ha visto l’uccisione di circa 150 donne. Un atroce “femminicidio” che va interrotto a tutti i costi. Buone intenzioni alle quale, crediamo, nessuno si potrà e dovrà sentire estraneo.

Read more...

 
 

CONI / Il nuovo vertice di CONI Servizi

Lunedì 6 maggio 2013

Allora, pare proprio che la CONI Servizi verrà presto riformata. Con un bel taglio con il passato e almeno una certezza: che, dopo un ventennio, di Pagnozzi ecc. non si sentirà più parlare. Fatto anche il governo (quello politico/tecnico di Enrico Letta) sia pure con molti mal di pancia, ora non ci sono più scuse. Il gioco passa al nuovo ministro dell’economia, Saccomanni, che dovrà dare una nuova configurazione alla struttura operativa del CONI, negli uomini e nella consistenza finanziaria. Staremo a vedere, a partire da giovedì prossimo, quando sull’argomento si dovrebbe accendere la luce. Sempre i bene informati, danno per certo che – in quanto a uomini – il nuovo responsabile sarà Franco Chimenti, presidente della federgolf, mentre la poltrona di AD andrà a Michele Uva.

Read more...

 
 

CONI / Il Club Olimpico per Sochi 2014: sono in 34

E-mail

Mercoledì 17 aprile 2013

paris_4Nel corso dell’ultima riunione della GN (la n. 1011), tenuta ieri, il segretario generale Roberto Fabbricini ha reso noto il primo elenco degli atleti chiamati a far parte del Club Olimpico. Si tratta di 34 nominativi, equamente divisi a metà tra donne e uomini, che riceveranno in media 16.000 euro ciascuno, per uno stanziamento complessivo pari a 558.000 euro. Nominativi filtrati attraverso i risultati della stagione invernale 2012-13 che non ha portato grandi soddisfazioni (nessun titolo iridato, ma quattro secondi e sei terzi posti), che ha visto – in generale – una buona presenza degli azzurri nei piani altri delle classifiche mondiali. Secondo le norme in vigore, un solo atleta è considerato nella categoria Oro: si tratta di Giuliano Razzoli, vincitore dello Slalom di Vancouver 2010, ma che da allora non ha collezionato molti altri successi.

Read more...

 
 

Piste&Pedane (9) / Nellanno di Mosca si riparte dalla marcia

E-mail

Martedì 16 aprile 2013

Giunge nella serata di ieri la notizia dell'attentato alla Maratona di Boston, la più antica del mondo: tre i morti e 164 i feriti, colpiti per lo più alle gambe. Gli italiani presenti, secondo gli organizzatori, erano 227: nessun ferito tra loro. Senza falsi moralismi, è questa la notizia che annulla, purtroppo, tutte le altre. Dopo i fuochi d’inverno, stenta a decollare la stagione all’aperto, anche a causa di una tarda primavera. Stagione tanto più importante in quanto è quella dei Mondiali di Mosca, prova di laurea per il nuovo corso federale. Ma anche per il gelo sceso sul mondo dell’atletica con la scomparsa di Pietro Mennea che, con sé, ha portato via una parte della nostra vita. Difficile, con queste premesse, riannodare le fila di una cronachetta tecnica già di per sé povera di spunti.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 521 522 523 524 525 526 527 528 529 530 Next > End >>

Page 521 of 572

Cerca