- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

  Direttore: Gianfranco Colasante   

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)





Duribanchi / Siamo certi d'essere dalla parte giusta?

Martedì 12 Aprile 2022

ucraini-war

“L’Occidente faccia un esame di coscienza. Sulle sue disuguaglianze, sui propri egoismi. Su un cinismo diventato endemico. Sugli ultimi della terra, sfruttati. Su quei paesi a lungo colonizzati e mai veramente stabilizzati.”

Andrea Bosco

Affondate la “Slava Moskva”. Se volete che guerra in Ucraina termini, colate a picco l’incrociatore simbolo della marina russa che sta navigando verso Odessa. E’ la nave che intimò ai 13 guardacoste ucraini difensori di un irrilevante isolotto di “arrendersi”. Ricevendo in risposta l’armai celebre: “nave da guerra russa: vai a farti fottere”. E’ una nave vecchia, entrata in servizio nel 1983. Per i missili antinave che Boris Johnson ha garantito all’Ucraina non dovrebbe essere impossibile centrarla. Solo spedendo in fondo al mare quelle 10.000 tonnellate di ferro, Putin comprenderà di essere vulnerabile. Di non essere detentore di alcuna impunità.

Read more...

 

Fatti&Misfatti / Brutti sogni e bruschi risvegli

Lunedì 11 Aprile 2022

 

tamberi-nbaa

 

"Si fa fatica a tornare sul sentiero del Basket che prima del recupero ha già scelto la regina del campionato: Virtus Bologna Segafredo, campione in caria. Dopo aver inseguito Milano tutto l'anno, l'ha superata nell'ultima curva".


Oscar Eleni

Fra i volontari che raccolgono 250 chili d’immondizia dalla darsena milanese sul Naviglio. Una voglia di fare, ma anche uno sfogo vedendo tanti brutti ceffi in questo mondo che sembra aspettare soltanto il primo pazzo capace di lanciare una bomba atomica. Sui Navigli non per cercare gli 85.mila dollari che sembrano servire per farsi un rifugio antiatomico di trenta metri quadri, ma per maledire anche soltanto questa idea.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Domani il Gran National, corsa del mito

Venerdì 8 Aprile 2022

 

grand-national 


L’Inghilterra del cricket può affrontare l’Australia o l’India, la FA Cup o la Premeriship possono entrare nella fase calda, il rugby può presentare sfide fondamentali, ma nulla può reggere a fronte del Grand National nato nel 1839.


Giorgio Cimbrico

Più vecchio delle Olimpiadi resuscitate da de Coubertin, di Wimbledon, del 5 Nazioni di rugby, della Football Association, della Coppa America di vela, il Grand National è la più lunga e spietata corsa ad ostacoli, la più seguita (150.000 all’ippodromo di Aintree, periferia di Liverpool, mezzo miliardo di vari paesi davanti alle tv), la più ricca per “moneta” (quasi un milione di sterline) e per monte di scommesse raccolte.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / L'uomo che rese possibile l'impossibile

Venerdì 8 Aprile 2022


dillard-h

 

Va all’asta la medaglia d’oro dell’uomo che vinse la gara che non avrebbe mai dovuto vincere: i 100 metri ai Giochi di Londra. Dopo che da primatista mondiale dei 110 era stato eliminato ai Trials ed aveva dovuto ripiegare sullo sprint.

Giorgio Cimbrico

Per la prima volta va all’asta una medaglia d’oro olimpica dei 100 metri: valutazione base, 120.000 dollari, stilata dalla californiana Ingrid O’Neil Auction Sale. “Le altre le teniamo – ha detto Terri, figlia di chi la conquistò – e speriamo che quella che mettiamo in vendita vada a chi saprà apprezzarla. Un museo sarebbe l’ideale”. Sarebbe anche un modo per vederle: suo padre, racconta Terri, non aveva allestito in casa un “sacrario”. Le tirava fuori se un ospite, un amico glielo chiedeva.

Read more...

 
 

Doping / La WADA su Schwazer: nessuna manipolazione

Venerdì 8 Aprile 2022

 

doping-1

 

Con un comunicato diffuso ieri, la WADA e l’AIU rigettano definitivamente la teoria del “complotto” ai danni dell’ex marciatore Alex Schwazer, chiudendo ogni spiraglio per il futuro. Quello che ne pensano e ne scrivono negli USA.

“L’Agenzia Mondiale Antidoping (WADA) prende atto delle evidenze di ulteriori indagini sul caso del marciatore italiano Alex Schwazer, i cui risultati confermano come il campione dell’atleta raccolto il 1° gennaio 2016 da World Athletics non sia stato oggetto di alcuna forma di manipolazione. L’ordinanza del 18 febbraio 2021 del Giudice per le Indagini Preliminari di Bolzano, in Italia, Walter Pelino, ha stabilito che il campione del signor Schwazer potesse essere stato manipolato.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Next > End >>

Page 11 of 562

Cerca