- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Atletica / Europei: in attesa di Tamberi, crescono le staffette

PDFPrintE-mail

Sabato 9 Luglio 2016

santiusti

Tra le poche attrazioni della squadra azzurra - 75 elementi in gran parte giovani e, quindi, inesperti - Gianmarco Tamberi ha aperto la strada verso la conquista del titolo europeo (dopo il mondiale al coperto). Impeccabile, ha celebrato il 2.25 della qualificazione mimando uno swing da buca-in-uno. Titolo che pare quasi una formalità, visto il parco-avversari che non appare in grado di poterlo contrastare. Un titolo che serve proprio per incoronare una spedizione - per ora ferma alla sola medaglia della Grenot - che doveva sciogliere gli ultimi dubbi in chiave olimpica e rilasciare le ultime card.

Un obiettivo che, per motivi diversi e con qualche rimpianto, non hanno raggiunto gli ostacolisti Fofana (cattiva distribuzione delle forze) e Abate (penalizzato dal vento contrario) al rientro dopo il calvario seguito alla rottura dek tendine. Come ha invece mostrato di poter fare la Filorunso. Per il resto, la scena l'hanno occupata le staffette. Con un lieve miglioramento del ranking (43"33) per quella femminile, con ancora qualche centesimo da limare per quella maschile, costretta rinunciare a uno spento (e costipato) Desolu, sostituito senza troppi danni.

Più tranquillo il cammino del quartetto femminile del miglio, ormai già a Rio, sia pure privo di Libania. Bella prestazione in finale della minuta Santiusti che poteva anche aspirare a una medaglia, ma che s'è fatta imbottigliare in dirittura, chiudendo comunque col quinto posto: finora ha fatto meglio solo Grenot. Ma senza mettere in discussione il meritato "passi" per Rio.


23. CAMPIONATI EUROPEI
Amsterdam - 6/10 Luglio 2016

4. Giornata - 9 Luglio

Finali

Uomini
1500 - (12.) Bussotti Neves 3'50"43.
Disco - (10.) Kirchler 60.18.

Donne
800 - (5.) Santiusti 2'00"53.

Eliminatorie & Qualificazioni
23 atleti in campo, 14 qualificati al turno successivo.

Uomini
110 ost. - Sf: (12.) Fofana 13"52/0,0; (13.) Abate 13"54/-1,8; (20.) Perini 13"79/-0,6.
4x100 - Bt: (3.) Ferrero, Cattaneo, Manenti, Tortu 38"58 Q.
4x400 - Bt: (13.) Valentini, Tricca, Lambrughi, Galvan 3'06"07.
Alto - Qlf: (=1.) Tamberi 2.25 Q.
Peso - Qlf: (25.) Bianchetti 18.56.

Donne
400 ost. - Sf: (6.) Folorunso 55"87 Q; (12.) Caravelli 56"45.
4x100 - Bt: (6.) Siragusa, Hooper, Amidei, Alloh 43"33 Q.
4x400 - Bt: (8.) Chigbolu, Spacca, Bazzoni, Bonfanti 3'29"57 Q.  

Cerca