- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

I sentieri di Cimbricus / Golden Gala: dove sara' nessun lo sa

Mercoledì 7 Aprile 2021

 

blocchi


La sola certezza resta la data, forse perchè non la fissiamo noi: ma resta il non piccolo quesito del “dove” si dovrebbe svolgere la tappa italiana della DL. Incertezza non da poco.

Giorgio Cimbrico

Ma dov’è finito il Golden Gaga, pardon Gala? Se ne parla poco: l’attenzione è tutta per chi ha un nome che ricorda quello di un medico e organista alsaziano che dedicò la sua vita ai poveri della terra, scegliendo Lambarene, Gabon. Le stesse anche le iniziali. Quando, si sa: 4 giugno. Dove? Qui sta il problema, diceva Amleto. All’Olimpico no, perché l’11 giugno è in calendario Italia-Turchia, Europeo 2020 ritardato di un anno. La partita, secondo Gravina presidente e Mancini commissario tecnico, sarà aperta al pubblico. A quanto, non è noto ma pare sia una condito sine qua non imposta dalla UEFA.

Read more...

 

Fatti&Misfatti / La leggenda del povero capro allenatore

Martedì 6 Aprile 2021


 

fustinoni

 

“Vita infernale dove redimersi è difficile, a meno che non ci pensi uno sceneggiatore e allora ecco i miracoli, sul ghiaccio, sul campo di calcio, nel baseball, nel basket, nell’atletica, perché la genialità fotografa bene”.


Oscar Eleni


Sulla barchetta nel lago davanti alla muraglia cinese chiedendo se, per caso, a Pechino, dopo aver avuto le olimpiadi invernali da inventare nel nido, non avessero intenzione di prendersi pure quelle estive che stanno mandando fuori di testa i giapponesi oppressi dalla variante nipponica del contagio, che vengono considerate una trappola da troppe nazioni, figurarsi dai dirigenti che dei Giochi veri non se ne occupano da tanto tempo, e preferiscono, come in Italia, quelli del sottobanco. L’allarme Covid con variante giapponese che mette tutto a rischio, il calcio perde cinque o sei giocatori al giorno, soprattutto dopo i viaggi in Nazionale, spesso per non aver saputo rinunciare alla cena fra amici.


Read more...

 
 

Duribanchi / Esagerate, esagerate, qualcosa restera'

Martedì 6 Aprile 2021

 

dante 


In mancanza di idee, resta l’unico modo per finire in prima pagina (ultima frontiera anche “spiare per la Russia per garantire la palestra ai figli”). Come consigliava Jannacci.

Andrea Bosco

L’ultima idiozia è arrivata dall’Università di Oxford: un gruppo di soggetti che sarebbe temerario definire “docenti” della facoltà di musica del prestigioso ateneo ha lanciato la proposta di eliminare dal programma di insegnamento la musica di Mozart (in quanto smaccatamente “bianca”) e di sostituirla con il rap, più “rappresentativa” a parere di lor-signori “della cultura afro”. La domanda è semplice: da simile genia abbiamo il diritto-dovere di difenderci con ogni mezzo? Perché la “genia” non è solo stupidamente faziosa. La “genia” è ignorante.

Read more...

 
 

Io non c'ero (2) / Mario Ferretti e il paese che non esiste …

Domenica 4 Aprile 2021

ferretti-1


Seconda puntata di “Io non c’ero”, memorie dedicate a bluff giornalistici di quando esserci, presenziare cioè all’evento sportivo, era tutto.


Gian Paolo Ormezzano


Esserci come testimone (inviato appunto speciale del giornale), onde vedere-scrivere-raccontare, e pazienza se in un italiano così e cosà. Esserci con la sensazione di contribuire comunque alla riuscita globale dell’evento. Esserci coltivando la sensazione che, senza di te che assisti, l’evento non sarebbe così grande, patirebbe una mutilazione.

 

Read more...

 
 

Osservatorio / Come un elefante in una cristalleria

Venerdì 2 Aprile 2021

 

starting block
 

A guardare bene dietro gli annunci e le prese di posizioni, non sembra che la nuova organizzazione federale dell’atletica in carica da due mesi sia partita con il piede giusto. O no?

Luciano Barra

Stefano Mei mi pare il classico elefante che entra in un negozio di cristalleria. E sapete cosa accade: senza rendersi conto che è più facile rompere che costruire di nuovo. Anche a me è capitato all’inizio degli anni Settanta di entrare, prima da consigliere e poi da segretario generale (presentando le credenziali di 10 anni al CUS Roma, e non per “raccomandazione” del presidente del CONI). Anche allora la “nuova” FIDAL, figlia del “Rinnovamento”, si trovò servita sul piatto un Campionato Europeo previsto per il 1974.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 10 of 475

Cerca