- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

I sentieri di Cimbricus / La favola di Erriyon ed altre meraviglie

Martedì 29 Giugno 2021

 

mclaughlin 


La straordinaria epopea dei Trials – che noi scoprimmo negli anni Sessanta, tutti a scuola dal Maestro RLQ – anche quest’anno ha lasciato basiti. Difficile che ai Giochi di Tokyo si possa fare meglio, anzi escluso.

Giorgio Cimbrico

Qualche giorno fa accennavo ai modi di “smazzare” i risultati dei Trials, per goderli sino in fondo: partire dalla vetta e scendere per captare prodigiose profondità, spillarli come le carte che possono regalare un piatto ricco, puntare la lente sugli esclusi. Utilizzando quest’ultimo canone, esamino Fred Kerley, diventato il terzo uomo della storia, dopo Wayde van Niekerk e Michel Norman, ad esser sceso sotto i 10"0, i 20"0 e i 44"0 e a non trovar un posto tra gli Orazi dei 200. Quarto in 19”90, dietro al prodigioso ragazzino Erriyon Knighton che in 19”84 ha continuato a far progredire due vecchi feudi di Usain Bolt: i record mondiali under 18 e under 20 sono proprietà del giovanissimo professionista di Tampa, messo sotto contratto dall’Adidas il giorno del 17° compleanno, il 29 gennaio.

Read more...

 

Duribanchi / Ogni secolo ha la sua messa

Martedì 29 Giugno 2021

 

vialli 

 

Sempre più siamo il paese della vergogna. Intanto siamo “liberi” senza mascherina, ma la variante Delta avanza in mezzo mondo e il timore è che a settembre si possa nuovamente precipitare nel guano di una pandemia inarrestabile.

 

Andrea Bosco

La vergogna è nei fatti. Un uomo che al gaypride di Milano per rivendicare i diritti omosessuali ha indossato minigonna e tacchi a spillo brandendo una croce. Una vergogna – per dirla con il Bardo – che non ha imporporato le gote del cattolico sindaco Beppe Sala presente a quel raduno. Silente la maggior parte dei media. Banalizzazione stile Mary Quant della figura di Gesù Cristo. Dio o semplicemente Uomo: comunque un rivoluzionario del pensiero. Ora: il papa morto dopo soli 60 giorni disse, suscitando scalpore, che “Dio è anche mamma”. Essendo Spirito neppure andrebbe disquisito sul suo “sesso”. E men che meno, con buona pace per l'opera di millanta artisti, sul colore della sua pelle.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / Fate almeno rilassare i gufi

Lunedì 28 Giugno 2021


melli 


“Cori del condominio per far sapere che sul carro ci stanno volentieri tutti, non riguardano la Nazionale di basket che a Belgrado si gioca l’unico posto disponibile per Tokyo.”


Oscar Eleni

Dal lazzaretto dove stanno gli “Innominati”, il piccolo grande esercito di quelli che se non cedi lo passo ti sbudellano, molti lavorano come dirigenti nel grande sport. Le cose vanno in questa maniera nell’Italia peggiorata dal male, perché quel male ce lo aveva dentro. Beneficenza finta, gente che spara e accoltella, non importa se in mezzo ci sono bambini, quel porco che al telefono si domandava, ghignando, come sarebbero stati i bambini dopo aver mangiato verdure coltivate in campi contaminati da scorie tossiche. Confusione su tutto, dai vaccini ai vacconi. Nello sport sarà la stessa cosa si chiede la gente?

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Se l'abbondanza diventa un problema

Lunedì 28 Giugno 2021

 

marchiando 


A chiusura degli Assoluti, sarebbero almeno 72 i qualificati per Tokyo: un record assoluto. Il ché, se regala grande soddisfazioni, rischia di creare non poche difficoltà a chi dovrà stendere la lista definitiva.

Daniele Perboni

Altra giornata più che frizzante ai Tricolori di Rovereto. No, non pensate al fresco venticello sceso dai monti della Vallagarina. Quello c’era, sicuro, ma già prima del mezzodì ha ceduto spazio al caldo torrido e amen per tutti. Pomeriggio dove alla fine si crea una sorta di “intasamento” in alcune specialità in vista degli imminenti Giochi. Oltre a chi già si era guadagnato il pass olimpico altri si sono aggiunti alla lunga lista presentata dal direttore tecnico Antonio La Torre in un movimentato Consiglio Direttivo della mattinata.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Tutto passa, tutto cambia (e in fretta)

Domenica 27 Giugno 2021

 

felix 


Storie in parellelo, ritorni annunciati e dagli esisti diversi. Da un lato il tramonto di Mo, dall’altro il rilancio di due stelle della pista, Fraser e Felix. Ma se il tempo non fa sconti, c’è chi può anche aspettare …

Giorgio Cimbrico

Tutto passa. E il Padre Tempo ha emesso il suo verdetto, ha scritto il cronista del Guardian che ha seguito l’ultimo tentativo di Mohamed Farah: in una serata fredda e ventosa a Manchester, in solitudine negli ultimi tre chilometri dopo l’aiuto prestato dall’amico Bashir Abdi (belga e con le stesse radici somale di Mo), Farah ha chiuso in 27:47, quasi venti secondi sopra il minimo olimpico. A Tokyo non potrà difendere il titolo che aveva conquistato a Londra e conservato a Rio.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 9 of 497

Cerca