- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

  Direttore: Gianfranco Colasante   

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)





Fatti&Misfatti / Sara' tutta colpa dello smog?

Lunedì 9 Gennaio 2023

 

pancotto 


“Il tamburo batte lentamente per chi cerca gloria europea e deve difendere il prestigio nel campionato nazionale, succursale per recite dove i famosi ricambi dell’Olimpia e delle Vu Nere mostrano la loro vera natura”.

Oscar Eleni

Sulla macchina del tempo pilotata dal caro Armandino Aubry, anima e core, per arrivare a San Giorgio Cremano chiedendo all’agricoltore, che aveva ordinato pastori per il presepio e si è visto recapitare un pacco con 10 chili di marjuana, se anche quella sorpresa era colpa dello smog. Certo meno fetente nel napoletano che a Milano, come direbbero i giocatori di Milan e Inter per giustificare il buio dove sono stati rimontati, ma velenoso come quello che ha riportato la guerriglia, con la scusa calcio, in un autogrill di Arezzo.

Read more...

 

I sentieri di Cimbricus / Il mondo bello e dannato di Andrew

Sabato 7 Gennaio 2023

howe-a 

 

Due mesi fa Andrew Howe era tornato a Los Angeles, la città dov’è nato: ha raccolto sua madre René, colpita da un ictus, e l’ha riportata a Rieti. Ed ora ha deciso di chiudere: il ragazzo dei prodigi, un magnifico e umanissimo incompiuto.

Giorgio Cimbrico

Andrew, il ragazzo dei prodigi, è entrato nei 38 anni e ha deciso di chiudere con l’atletica, nell’ultimo quarto di secolo il suo mondo bello e dannato. Andrew, il primo nero d’Italia, il sabino della California, l’uomo che non è riuscito a essere re. Qualcuno ricorda con rabbia: non è il caso di Andrew. Per lui, solo un valzer di rimpianti: avrebbe potuto vincere due Olimpiadi, avrebbe potuto saltare 8.70, avrebbe … 

Read more...

 
 

Duribanchi / La fierezza e il coraggio del Re Leone

Sabato 7 Gennaio 2023


vialli-23

 

Sinisa, poi Pelè, poi Castano, infine Luca Vialli, in pochi giorni. Da quelle parti, Mario Sconcerti avrà il suo da fare per intervistarli tutti. In qualsiasi posto della foresta sia svanito il Re Leone, le sue gesta non saranno mai cancellate.

Andrea Bosco

Il Re Leone è sparito tra gli alberi. Nessuno sa dove veramente sia andato, come scriveva Vincenzo Monti, “il biondo imperator della foresta”. I cacciatori dalle lunghe lance che lo avevano inseguito, attorno al fuoco raccontano della sua fierezza. Gianluca Vialli ha combattuto contro la malattia. Ha perso, ma lottando come un Re guerriero. E' morto a 58 anni.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Scusate, ma che fine ha fatto l'inverno?

Sabato 7 Gennaio 2023

 

inverno 


“Da una settimana non apro il riscaldamento. Mi sono creato un microclima e fa più freddo tra le mie pareti domestiche che nel mondo esterno. E così posso indossare una maglia di lana. Fuori, non è possibile.” 

Giorgio Cimbrico 

Tra molte altre cose che sono state rubate, sottratte, violentate, stiamo assistendo anche alla morte degli sport invernali: strisce bianche di neve riportata, trattata, salata in uno scenario bruno e ottobrino. Garmisch, Innsbruck, Adelboden, Oberstdorf hanno tutte lo stesso aspetto desolato e desolante, lontano dal tempo in cui le gare si svolgevano sotto fitte nevicate o in giornate luminose e gelide quando le piste avevano l’aspetto di specchi lucenti. 

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / La lentezza dei numeri zero

Martedì 3 Gennaio 2023

 

peterson-23 

“Nella palla al cesto, nel suo stagno dove il presidente Petrucci ha lanciato un missile non intercettato, sembra, dai legaioli a cui vuol togliere le garanzie dell’autonomia leghista dove l’incapacità gestionale ha portato pochissimi soldi”.

Oscar Eleni

Da Arcadia, nord est di Los Angeles, per mangiare carrube con i cavalli appena cavalcati da Frankie Dettori nel santuario ippodromo di Santa Anita, milanese classe 1970. Fantino che ha guadagnato più di 150 milioni di sterline vincendo su qualsiasi purosangue. Come gli chiedemmo tanti anni fa, quando tornò a San Siro, padrone della corsa, del mondo, della sorte su cavalli di ogni tipo, sarebbe bello sapere la differenza fra bolliti e bollori.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 7 of 626

Cerca