- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

  Direttore: Gianfranco Colasante   

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)





Duribanchi / Indovina un po' chi viene a cena?

Martedì 3 Maggio 2022

 

lavrov 


Dalla realtà parallela del ministro degli esteri russo Lavrov, alla singolare posizione di alcuni pacifisti nostrani: “non è la Russia che sta facendo soffrire l'Ucraina: è l'Ucraina che non arrendendosi fa soffrire l'Europa”.

Andrea Bosco

C'è qualcuno, in Italia, che inviterebbe a cena il ministro degli esteri della Russia, signor Sergey Lavrov? Temo che qualcuno ci sarebbe. Il collega Giuseppe Brindisi di Rete-4 che pure lo ha intervistato arrivando alla fine ad augurare a Lavrov “buon lavoro per la pace”, forse no: non lo inviterebbe. Correrebbe il rischio di vedersi sputtanato e di sentire (da Lavrov) che a casa di Brindisi si mangia in modo disgustoso. Oggettivamente quello di Brindisi è stato un “colpaccio” dal punto di vista giornalistico. Se puoi intervistare Jack Lo Squartatore lo fai, anche se Jack è un assassino seriale, rimasto senza nome e autore di una quindicina di omicidi.

Read more...

 

I sentieri di Cimbricus / A casa di Kip, il re pastore

Martedì 3 Maggio 2022


keino 


Kip Keino è sempre stato uno che saltabeccava sulle distanze, che aveva il magic touch della classe pura, che sapeva spargere come una polvere magica. E l’eleganza e, quando ce ne fu bisogno, la spietatezza.

Giorgio Cimbrico

Circondato da una tribù di figli, naturali e adottivi, e da un’infinita schiera di nipoti, Kip Keino siede da lunghi anni sul suo trono di re pastore producendo miele, burro, formaggio e ricevendo omaggi: due scuole e lo stadio di Eldoret portano il suo nome. Nella fattoria sono appese la laurea honoris causa in legge e la cittadinanza onoraria, entrambe concesse dalla città di Bristol, non prodiga a dispensare titoli. L’ultimo, prima di Kip, era stato Winston Churchill, un altro sovrano senza corona.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / Animali non proprio fantastici

Lunedì 2 Maggio 2022

 

basket-eleni

“I campioni dello sport hanno bisogno di amore, anche interessato, anche se prima di tutto dovrebbero essere loro ad amarsi, senza mangiare schifezze, bere da paura, festeggiare quando bisognerebbe dormire e non tatuarsi troppo”.

Oscar Eleni

Con una bussola rotta fra gli 800 abitanti di un bel paesone inglese sul mare del Nord cercando il posto dove l’esploratore e cartografo James Cook faceva apprendistato in una bottega di tessuti prima dell’arruolamento con la reale marina che gli ha permesso lo sbarco in mondi nuovi, dal Canada alla Nuova Zelanda. Voglia di colori e sardine diverse, il desiderio della solitudine per non sentire più una parola fra finti competenti di guerra e virus, fra mostri dell’esistenza che evadono da prigioni mentali più sporche di quelle dove gli inglesi hanno incarcerato Bum Bum Becker, anche se era andato dal giudice con la cravatta di Wimbledon, magari per avere uno sconto di pena dopo troppe evasioni.

Read more...

 
 

Italian Graffiti / Un ricordo del mio amico Elio (e del suo mondo)

Lunedì 2 Maggio 2022

 

       trifari


Un convegno organizzato a Milano si propone di rievocare la figura e l’opera di Elio Trifari, inquadrandole in un ambito più ampio (e impegnativo) che intende coinvolgere due termini solo in apparenza in antitesi: Giornalismo e Cultura.

Gianfranco Colasante

Trovo nella posta del computer una comunicazione di Giuliana Cassani – persona mai incontrata, a differenza di suo padre Marco, maestro di basket e di atletica (i suoi “colonnini” su Atletica Leggera restano stimoli di giornalismo). In un post mi si annuncia un convegno che nei prossimi giorni ricorderà il mio amico Elio Trifari. Come non conosco la signora Giuliana, non conosco la gran parte dei giovani che animeranno l’incontro, fatta eccezione per due antichi compagni di viaggio, come Fausto Narducci e Claudio Gregori. Ma Elio l’ho conosciuto bene, molto bene, e posso dire di essergli stato amico e, per certi versi, complice, per più di mezzo secolo.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Il caldo soffio della giovinezza

Domenica 1° Maggio 2022

 

knighton-19.49 


Dall’altro lato dell’oceano si susseguono e si accavallano grandi prestazioni cronometriche da parte di giovani e giovanissimi. La più recente è il 19”49 sui 200 – quarto di sempre – del diciottenne Erriyon Knighton. Ma non è solo.

Giorgio Cimbrico

Young guns, giovani pistole, dicono gli americani: il dato anagrafico degli sprinter e delle sprinter che stanno bruciando piste e tappe è impressionante. Banale aprire la rassegna con Erriyon Knighton, 18 anni e 4 mesi, 19”49, quarto di sempre alle spalle di Usain Bolt in formato berlinese, di Yohan Blake e di Michael Johnson (nella foto). E’ l’ottava prestazione All-time: quattro sono del Lampo, due della Bestia, una dell’Espresso di Waco.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 6 of 562

Cerca