- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

I sentieri di Cimbricus / Si allineano anche i finanzieri, ...

Giovedì 23 Settembre 2021

corsa-generica


... e adottano il becero
inglesorum per l'italianissimo Centenario delle Fiamme Gialle. Che dire? Al funzionario entusiasta che suggeriva “Morte alla stupidità”, il generale de Gaulle rispose: “Programma ambizioso, mon cher …”.

Giorgio Cimbrico

Sabato a Townsville, Queensland, centesimo anniversario e centesima partita tra All Blacks neozelandesi e Springboks sudafricani, il derby del mondo ovale. L’importanza dell’appuntamento meritava un’etichetta, un marchio da apporre a fuoco. E’ stato trovato, bello e floreale: la Felce e la Protea. Proprio così come l’ho scritto, in italiano. Qualcuno ha espresso qualche dubbio ma è stato subito zittito: bisogna cambiare, stare al passo con i tempi, siamo o no globalizzati? In alternativa c’era l’Uccello che non vola e l’Antilope che salta, ma era un po‘ lungo e di non facile comprensione. Va bene, basta con gli scherzi, non è vero niente. All Blacks contro Springboks è già abbastanza eloquente.

Read more...

 

Fatti&Misfatti / Le belle bugie in (super) Coppa

Giovedì 23 Settembre 2021
 

basket-rete 


Doppie pagelle per i resistenti. Una su questa supercazzola chiamata supercoppa come se fosse veramente antan. Un’altra sul campionato che parte ringraziando Radio Rai che ci ha fatto sentire in partita mentre eravamo invece esclusi.

Oscar Eleni

Fra mangrovie vietnamite che a Milano vorrebbero mettere nel bosco orizzontale vicino all’amatissima Canottieri. Il posto giusto per dare ragione al saggio dell’osteria quando si beve il barbera e annuncia liturgico: le bugie le raccontano tutti. Solo chi ha coraggio dice la verità. Trovarlo questo coraggio per dirvi che la supercoppa del basket non ci ha detto quasi niente a poche ore dall’inizio del campionato. Tutto molto artificiale, artificioso, a parte il ritorno al successo, dopo 26 anni dalla nascita di questa supercazzola chiamata supercoppa, della Virtus che l’aveva vinta nel 1995.

Read more...

 
 

Osservatorio / Salvare l'estate d'oro dello sport italiano

Mercoledì 22 Settembre 2021

 

ganna-filippo 


Dopo le esaltanti affermazioni estive, diventa ancora più urgente rimettere i piedi a terra e dedicare ogni energia alla programmazione dei prossimi tre anni e non solo in funzione del Giochi Olimpici del 2024.

Luciano Barra

Con il 21 settembre l’Estate è finita ma i ricordi dell’incredibile sequela di successi continua a fare notizia. Dopo la bellissima vittoria del Calcio, che vedo come comune denominatore motivazionale per i risultati successivi, si ricordano la prima finale a Wimbledon di un nostro tennista (Berrettini), le 40 medaglie di Tokyo con le perle di Jacobs & Tamberi, le 69 delle Paraolimpiadi con il filotto delle nostre nei 100 metri, all’oro di Ganna nella cronometro su strada, ed ora le due medaglie d’oro delle squadre azzurre della Pallavolo guidate da Paola Egonu e dall’accoppiata Giannelli/Micheletto.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Nostalgija per un mondo perduto

Martedì 21 Settembre 2021

        
 ponomaryova-m


A soli 58 anni se ne è andata anche Margarita Ponomaryova, misteriosa kazata che senza minimamente intaccarla aveva portato con fierezza la sua bellezza sugli ostacoli della pista e dell’esistenza.

Giorgio Cimbrico

Ricordo quando apparve: alta, sottile, dentro un cappotto di pelle ruvida da cui sbucavano ciuffi di pelliccia, stivali morbidi, una versione moderna dei comodi valenki, gli occhi allungati, enigmatici, gli zigomi alti: Margarita Ponomaryova, uscita dalle tavole di Hugo Pratt e di uno dei suoi capolavori, Corte Sconta detta Arcana, poteva essere un’avventuriera salita sul Treno dell’Oro che correva sui binari della Transiberiana, l’amante di uno di signori della guerra che si aggiravano sugli incerti confini tra Manciuria, Cina, Mongolia e Russia nel 1919, una rivoluzionaria infiltrata nell’esercito bianco e nelle sue stralunate milizie: la divisione di cavalleria asiatica della Transbajkalia era una delle più tristemente famose.

Read more...

 
 

Duribanchi / Nel paese delle pandette, zero misura, zero sobrieta'

Martedì 21 Settembre 2021

 

milano-sky-line 

Gli assunti della settimana non si discostano molto dall’abituale: ci si accapiglia, ma le soluzioni restano un aspetto collaterale, la serietà un infortunio da evitare, i programmi un collaudato sistema per rinviare.

Andrea Bosco

“La follia è molto rara negli individui. Ma nei gruppi, nei partiti, nei popoli, nelle epoche è la regola”. Questa “scartata” da “Di là del bene e del male” (che ebbe un momento di celebrità per il film che “molto liberamente” ne trasse Liliana Cavani) è di Nietzsche Guglielmo Federico. Gigante del pensiero e uomo dai molti talenti gli toccò in sorte, per una feroce legge del contrappasso, vivere gli ultimi anni della sua esistenza devastato dalla demenza senile. Non mi spingo più in là nel territorio del filosofo, stante la pessima letteratura conseguita da Nietzsche per l’uso che di parte del suo pensiero venne fatto dal fascismo e dal nazismo.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 5 of 518

Cerca