- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

I sentieri di Cimbricus / Quella prima medaglia indiana

Mercoledì 11 Agosto 2021

 

chopra 

 
La sorprendente vittoria del giavellottista indiano, ha riacceso la curiositĂ  attorno ad un lontano personaggio che, nell'India coloniale del Raj e di Kipling, aveva aperto la strada. 
 

Giorgio Cimbrico

Complimenti a Neeray Chopra per la vittoria nel giavellotto e per aver ricordato chi, del suo sterminato e popolato paese al podio era andato vicino: Milkha Singh, quarto nei 400 a Roma ’60, detto il Sikh volante, e Pilavullakandi Thekkeparambil Usha, quarta nei 400H a Los Angeles ’84, meglio conosciuta, per ovvie ragioni, come PT Usha e gratificata del titolo di regina dell’atletica indiana. Il primo successo olimpico dell’India in atletica, ma anche la prima medaglia?

Read more...

 

Piste&Pedane / Suvvia, signor presidente, basta un po' di fantasia

Mercoledì 11 Agosto 2021

 

jacobs-9.94

 

Usciti da un’Olimpiade come mai nella storia patria, ora si stanno tutti scervellando su come far fruttare, in termini propagandistici e mediatici, questo inaspettato “grasso che cola”, casomai pensando alle nuove vocazioni. 

Daniele Perboni

Quelli che la scuola, oh yes! Quelli che il governo, oh yes! Quelli che mamme ora mandate i vostri figli a fare atletica, ho yes! Quelli che, un giornalista, ma ora che inizia il calcio non avete paura che vi porti via spazio e interesse? Ho yes! Quelli che ma siete voi che dovete continuare a seguirci e darci spazio, ho yes! Quelli che è Tortu il salvatore della patria, ho yes! Quelli che ma gli altri tre che ci stanno a fare allora, oh yes! Quelli che grazie a Stefano Mei per queste medaglie, oh yes!

Read more...

 
 

Duribanchi / Giochi come sonnifero temporaneo

Martedì 10 Agosto 2021

 

tokyo-fuochi 


Pensieri di mezza estate. Certo, le Olimpiadi, ma hanno il torto di durare solo due settimane. Poi cala la tela e riparte lo spettacolo del quotidiano: dal “non ritorno” del clima alle migrazioni, dalla RAI lottizzata ai misteri buffi del calcio.

Andrea Bosco


Tokyo: fine dei Giochi. Pessima battuta per dire che forse il “gigantismo” dell’evento andrebbe ripensato. Le Olimpiadi sono sport: fatica e sudore. Ma anche business. E spettacolo. De Coubertin sarebbe inorridito per come si è evoluta la sua creatura. Essendo io contro la “globalizzazione” (che non significa alzare muri, steccati e roba del genere, ma solo non rendere indiscriminato quello che poi nessuno è in grado, se le cose vanno male, di contenere) non potevo scrivere diversamente. I Giochi hanno monopolizzato l’interesse del mondo. Mondo che ha preso un temporaneo sonnifero davanti alle ferite, ai mali, alle menzogne.

Read more...

 
 

Osservatorio / Evviva i Giochi Olimpici di Tokyo

Martedì 10 Agosto 2021

 

tokyo-chiusura 


Alcune considerazioni su una edizione che, malgrado le restrizioni del Covid, è andata oltre le attese. La televisione, i successi italiani, le future scelte del CIO, l’obbligo per CONI e Federazioni di mostrarsi all’altezza del valore degli atleti.

Luciano Barra

Evviva i Giochi Olimpici Tokyo 2020, non i Giochi Olimpici in genere, ma questi appena terminati in particolare. E spiego, dal mio punto di vista, perché. Nonostante le perduranti difficoltà della pandemia sono servite a marcare una ripartenza di cui tutti noi, tutto il mondo, avevamo bisogno. Come sempre prima dei Giochi abbiamo dovuto leggere, da quelli che definisco “corrispondenti di guerra”, reportage negativi e drammatici. Secondo loro i Giochi non si dovevano fare, con il rischio di una depressione totale. Lo stesso era capitato prima di Atene 2004 e di Londra 2012, causa il terrorismo ed anche prima di Rio 2016.

Read more...

 
 

Fatti&Misfatti / Olimpiadi addio, vai col Tiggi'

Lunedì 9 Agosto 2021

 

jacobs-chiusura 2 


“Se la stampa straniera ironizzava giurando di non conoscere Jacobs, come poteva sapere dell’indagine sul nutrizionista abbandonato, l’amico d’infanzia che nel processo ancora da svolgere si dichiara addirittura parte lesa?”

Oscar Eleni

Dal museo milanese delle illusioni, inventato da un croato, bello quasi come le montagne fluttuanti cinesi Tianzi, finto pianeta in Avatar. Eravamo nell’immaginario. Come le troppe cose che vorrebbero farci digerire dopo Tokyo gli stessi che mai si sono vergognati di considerare sport minori quelli che, partendo dall’atletica, hanno dato gloria e titoli, gli stessi che non hanno mai considerato l’educazione sportiva, lo sport stesso, importante per una scuola emancipata. Serviva la stanza dove i nani si sentono giganti e viceversa, era necessario stare in piedi nella camera inclinata, perché Giochi come quelli di Tokyo ci hanno portato in zona pericolo, quella dove il cervello non si accorge della mancanza di equilibrio.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Next > End >>

Page 15 of 518

Cerca