- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Duribanchi / Una settimana difficile da affrontare

Martedì 17 Agosto 2021

 

afghanistan-009 


In questo distratto mezzo agosto, capita che molti principi, cardini della nostra quotidianità e ritenuti acquisiti per sempre, traballino. Ma la democrazia ha sempre un costo, perché non è possibile avere una “quasi” democrazia.

Andrea Bosco

E' una settimana difficile da affrontare. Mentre non finisce la straordinaria estate italiana che ha portato anche Camila Giorgi, l'eterna incompiuta del tennis nostrano, a vincere il suo primo torneo internazionale in Canada. Mentre il calcio torna al “travaglio usato” con il mercato dei sogni che in Italia non sono più da Grand Hotel ma da retrobottega. Mentre dopo la grande abbuffata olimpica quelli che “dovrebbero” sono già spariti dal carro dei vincitori, impegnati nelle usuali miserabili vicende che scandiscono il “tempo” del paese.

Read more...

 

Fatti&Misfatti / A tavola con filosofia aristotelica

Lunedì 16 Agosto 2021

 

giorgi-montreal 


Prima settimana senza Olimpiadi, a tutto calcio, fra i marameo delle televisioni che ti vorrebbero abbonato, che ti fanno credere libero e fortunato. Dal doppio oro al doppio malto dei contratti di calciatori che piangono prima e dopo aver firmato.

Oscar Eleni

Pensando a Gino Strada, davvero un uomo migliore di noi, fra i mosaici della Stagira aristotelica dove i santi ristoratori della penisola Calcidica ti fanno mangiare tutto con filosofia. Terra, aria, acqua, fuoco e l’incorruttibile quint’essenza. Il pranzo e la cena per sopportare meglio quello che succede, dall’Afghanistan ad Haiti, dalla confusione pandemica, ai terrapiattisti, per finire a mescolare, con il cucchiaio fatto usando un corno di capra, il sacro e il profano dello sport, Paltrinieri eroico ed ora erotico con la Fiammingo, Camila Giorgi, tennista, scrittrice, che a quasi 30 anni vince un torneo 1000, salendo a pieno diritto sull’autobus scoperto che porterà i medagliati di Tokyo al Quirinale e, certamente, dal drago Draghi che in questa calura ha scoperto come funzionino meglio gli sportivi di certi compagni di viaggio al Governo.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Breve elogio della Signora del Martello

Sabato 14 Agosto 2021


anita w


Il terzo oro olimpico consecutivo, assieme ad un canestro di titoli e di record mondiali, assegnano alla polacca Anita un posto in prima fila nella storia dell’atletica. Con una appendice su Hansle e Tiana.

Giorgio Cimbrico

Ora Anita Wlodarczyk è più decorata di un concittadino che il verdetto finale della guerra ha spedito in una zona d’ombra. A Rawicz, Polonia occidentale o Grande Polonia, o Rawitsch in tedesco, era nato Maximilian Otte, asso della Luftwaffe, Croce di Ferro con spade da cavaliere e fronde di quercia, abbattuto dalla Flak (la contraerea) sovietica alla sua 1167a° missione, durante la spallata dell’Armata Rossa in Moldavia, nel 1944. A Rawicz, grafia polacca, è nato anche Robert Machowiak, uno del quartetto campione del mondo della 4x400 a Siviglia ’99: tempo, 2:58.91 proprio come l’Italia in semifinale a Tokyo. Non male per una cittadina di 30.000 abitanti, fondata da fuggiaschi tedeschi durante uno dei conflitti più sanguinosi della storia europea, la Guerra dei Trent’Anni.

Read more...

 
 

Osservatorio / Verso Pechino e Parigi via Tokyo 2020

Venerdì 13 Agosto 2021

 

tokyo-paris 


Dopo il tempo dei festeggiamenti e del compiacimento, arriva subito l’ora della riorganizzazione e della programmazione: perché, come dice Costanzo, “è quando si vince che bisogna investire”.

Luciano Barra

Come sempre avviene nello sport il tempo per gioire è molto breve, nuove pressioni e nuovi avvenimenti sono già alle porte. Ma Tokyo non può essere archiviata facilmente per le belle emozioni che ci ha dato, per i record di medaglie raggiunti, per le meravigliose storie umane, per le bellissime immagini televisive e soprattutto per quel 1° agosto indimenticabile. E merita di essere ricordato ancora una volta che questi sono stati i più difficili Giochi di sempre, causa la pandemia, le difficoltà organizzative e la mancanza di pubblico che ha fatto cadere entusiasmi e motivazioni.

Read more...

 
 

Terza pagina / E' ora di dare dignita' allo Sport

Giovedì 12 Agosto 2021
 
bambini-2 2 


(gfc) Proponiamo queste riflessioni da parte di un dirigente da sempre in prima linea nella promozione e nella qualificazione ad alto livello dell’atletica. Le sue pacate riflessioni sul post-Tokyo, nel mettere a fuoco i sempiterni problemi dello sport nazionale, hanno il pregio di indicare programmi e correttivi. Da seguire sin da subito, per evitare che i grandi successi olimpici ingialliscano in poco tempo nelle bacheche del CONI.

Carlo Giordani

Dopo l’euforia e le emozioni per gli straordinari risultati dello sport italiano alle Olimpiadi di Tokyo dai sogni bellissimi dobbiamo tornare alla realtà. Una realtà fatta di migliaia e migliaia di società sportive basate sul volontariato, tenute in vita dalla passione sconfinata di dirigenti e di allenatori. Questa è la base sulla quale sono stati costruite le medaglie azzurre, anche se il perfezionamento agonistico è avvenuto sollo l’egida delle Federazioni sportive, del CONI e spesso dei gruppi sportivi militari.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Next > End >>

Page 14 of 518

Cerca