- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Saro' greve / Un vero DT? Conoscenza, scienza e coscienza

Lunedì 4 Marzo 2019

 

la mura-1 2 

 

Giuseppe La Mura, mago del canottaggio, apre una serie di "ritratti" sugli allenatori che hanno fatto le fortune dello sport olimpico italiano. Tra i tanti episodi, non si può dimenticare la vittoria del 4 senza ai Mondiali di Indianapolis '94.

 

Vanni Lòriga

 

La Giunta Esecutiva del CONI ha segnalato, come “quarto uomo” in seno al Consiglio di Amministrazione dell’agenzia “Sport&Salute”, il dottor Carlo Mornati, attuale Segretario Generale dell’Ente. Mornati non manca di credenziali. Alla laurea in giurisprudenza con indirizzo internazionale (incrementa anche con studi all’estero, fra cui quelli seguiti a Sydney, appunto, sulle relazioni internazionali) può affiancare un argento olimpico nel 4 senior e sulla stessa barca due titoli mondiali (oltre a tre argenti e tre bronzi). Avendo accennato alle sue imprese iridate non posso astenermi dal ricordare come maturò il suo primo successo ad Indianapolis nel 1994. Ed avrò così modo di iniziare una serie di scritti dedicati ai grandi allenatori italiani in svariati sport e che ebbi la ventura di conoscere.

Read more...

 

Piste&Pedane / "Gimbo-2", la zampata del leone

Domenica 3 Marzo 2019

 

tamberi-glasgow

 

Uno sprazzo d'azzurro agli EuroIndoor: Tamberi sbaraglia ogni opposizione e si riprende lo scettro europeo. Una tappa importante sulla strada che lo porterĂ  a Doha e poi a Tokyo. Uno stimolo in piĂą per tutto il movimento che ha bisogno di una scossa.  

 

Carlo Santi

Glasgow – Un volo per rinascere davvero, cancellare tante amarezze e spedire un segnale: ci sono ancora. Gimbo Tamberi ha vinto la medaglia d’oro nel salto in alto agli Euroindoor di Glasgow, due metri e trentadue centimetri per il nostro airone quando ormai era certo del successo, con i rivali Baniótis e Protsenko già in ritirata, loro che erano stati gli unici a mostrare qualche resistenza. Con l’oro in tasca, Tamberi ha chiesto di portare l’asticella a 2.34. Fallita la prima prova, Gimbo ha cercato il gran colpo: «Fatemi provare 2.36», ha chiesto ai giudici. I due tentativi, falliti, lo hanno visto assai vicino alla riuscita. (foto Colombo/Fidal).

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Un piccolo esame per l'Europa

Sabato 2 Marzo 2019

 

lukudo-19 2

 

Gli EuroIndoor di Glasgow chiudono la breve stagione al coperto. Per gli azzurri, alla prima verifica corale del nuovo corso tecnico, si tratta di esame di verifica sulla strada che porta ai Mondiali di Doha. In sistuazioni ambientali e temporali del tutto nuove. 

 

Carlo Santi

Glasgow - Gli Euroindoor sono un piccolo ma importante esame per il mondo dell’atletica. C’è l’Europa che si misura in un campionato continentale al coperto in terra scozzese, a Glasgow: è un’Europa, ma anche un’atletica, che guarda avanti e si interroga esattamente come si interroga il movimento azzurro presente qui a Glasgow con un piccolo plotoncino di ventisei atleti che, però, non sembra essere completamente competitivo. Solito problema: troppi dei nostri raggiunta la convocazione si svuotano di energie.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Dialogo su un tema che non esiste

Venerdì 1° Marzo 2019

 

glasgow020

 

Che l'Atletica interessi sempre meno è un fatto acclarato, soprattutto di cultura. Anche in tv. A chi toccherebbe difenderla almeno su queste frontiere. Alla FIDAL? Al CONI e al suo fantasmino Ufficio Stampa? Fate voi. Tanto, Riforma o meno, sappiamo per certo che non cambierà nulla. E' il progresso, bellezza.

 

Giorgio Cimbrico

Vedere l’atletica da Glasgow è diventato un bel problema. Me lo aveva fatto presente un illustre collaboratore di SportOlimpico, Luciano Barra, che, beato lui, è in tribuna alla Emirates Arena.

– Ma cosa dici? Ci sono parecchi streaming, c’è Eurosport Player, c’è Raiweb, c’è …

Fermati un attimo che già ci capisco poco e mi confondi. Vedi, io non chiedo molto: vorrei solo vedere le gare in diretta. La Rai è associata all’Ebu e riceve il segnale, eppure venerdì ha preferito mandare in diretta Foggia-Cosenza, Eurosport ha due canali, eppure …

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Nulla sara' piu' come prima (forse)

Giovedì 28 Febbraio 2019

 

sci fondo

 

Ci si chiede come andrĂ  a finire dopo la "spettacolare" operazione di polizia ai Mondiali di fondo di Seefeld che ieri ha portato in manette nove persone. Qualcosa del genere era giĂ  accaduto a Torino 2006, ma con un nulla a procedere certificato dal CIO dieci anni piĂą tardi. CapiterĂ  anche stavolta?

 

Giorgio Cimbrico

Quelli delle tv hanno sempre bisogno di piccoli eroi e se sono angeli dalla faccia sporca, pazienza. Per loro, tutto può essere rubricato nel repertorio delle brutte storie che a loro non interessano: loro sono lì per parlare di ciclismo pedalato, di sci sciato, di calcio giocato. Non reclamo una superiorità ma una diversità di noi della carta stampata: quando corre Justin Gatlin non manchiamo di ricordare che s’é fatto cinque anni a guardare senza smettere di allenarsi. Mica per fare i Torquemada, i grandi inquisitori, i Savonarola, i moralisti, ma per amore dei fatti. Una volta si diceva: per dovere di cronaca.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 10 of 320

Cerca