- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Italian Graffiti / Cifre e coperture, sono solo limature

Venerdì 14 Febbraio 2020


spadafora-legge olim


Come annunciato, il Consiglio dei Ministri ha dato ieri il via libera al decreto sui Giochi 2026, disegnando lo schema dentro il quale dovranno muoversi le diverse componenti: i ministeri dell'Economia e delle Infrastrutture e le Regioni Lombardia e Veneto.  


Gianfranco Colasante


Va dato atto a Vincenzo Spadafora - ministro delle politiche giovanili e dello sport - di essere riuscito a porre il sigillo alla cosiddetta Legge Olimpica, licenziata come decreto legge. Per di più in una serata, come quella di ieri, nella quale la composita maggioranza che sorregge il governo Conte-bis ha subito pericolose oscillazioni per la sua stabilità. Un riconoscimento che è giunto anche da Giancarlo Giorgetti (che gli ha riconosciuto "lealtà e impegno"), già responsabile governativo all'epoca dell'assegnazione dei Giochi Olimpici e Paralimpici 2026 al consorzio Milano-Cortina e dintorni. Correva il 24 giugno del 2018 quando il CIO preferì portare per la terza volta in Italia i Giochi Invernali piuttosto che affidarli alla Svezia che non li ha mai avuti, pur avendo inventato gli sport della neve e del ghiaccio. Avrà avuto i suoi buoni motivi.

 

Read more...

 

I sentieri di Cimbricus / "Loro ci odiano, noi li odiamo"

Venerdì 14 Febbraio 2020


rugby-insolita


“Quelli che acquisiscono, comprano, mettono mani e artigli nello Sport, sono bravi come quelli che approdavano su spiagge sconosciute: con le perline, gli specchietti, qualche orologio, si prendevano la terra e le sue ricchezze.”

Giorgio Cimbrico

La bottiglia lanciata da bercianti scozzesi contro un attempato membro dello staff tecnico dell’Inghilterra si è trasformata nel sasso che cade in uno stagno, disegnando cerchi sempre più vasti, liquidi movimenti che permangono a lungo prima di spegnersi. Un piccolo episodio per una grande domanda: cosa sta succedendo al rugby che sta per arrivare alle nozze d’argento con il professionismo? La prima immagine è quello del Golem che il rabbi Loew costruì con l’argilla a Praga. Grande, potente, ubbidiente ai voleri del suo demiurgo, sino all’incapacità a eseguire gli ordini e uscire dalla via di osservanza che per lui era stata tracciata.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Quel giorno del 1883, sul prato di Melrose

Mercoledì 12 Febbraio 2020


liddell 2 


Non sappiamo se dopo la brexit nell’U.K. resteranno solo Inghilterra e Galles, ma l’occasione è ghiotta per riaprire il grande libro della Scozia che tanto ha dato allo sport, non solo con Eric Liddell e Ned Haig.

Giorgio Cimbrico

Scotex, con una “t” sola: non c’è da dare un’asciugata all’acquaio o togliere i cerchi lasciati dai bicchieri o dalla bottiglia, ma solo da continuare a destrutturare l’United Kingdom fresco di Brexit che, nel giro di cinque anni, se il Sinn Fein continuerĂ  a guadagnar voti, ha buone chances di ridursi a Inghilterra piĂą Galles, a meno che anche quelli del Principato – la pietrosa contea, come la chiamava il meraviglioso ubriacone Dylan Thomas   pensino sia giunta l’ora che la loro wlad, terra, possa far da sola.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Il rimpianto per la generazione perduta

Mercoledì 12 Febbraio 2020

 

fabbri 4 


Ripartiamo dal 21.59 di Leo Fabbri, ma chiediamoci anche perché il movimento nazionale abbia visto sparire quasi una generazione. Atleti mai arrivati alla maturità, letteralmente scomparsi. Chi ce lo spiega?

Daniele Perboni

Forzatamente chiuso da oltre una settimana nel fortino casalingo, aggredito da violenti attacchi di noia, non resta che fare affidamento sulle pagine stampate di una pigna di libri che, disordinatamente, lanciano occhiate maliziose. Ma pur con questa accattivante compagnia l’insofferenza monta sempre più. Così fra una visione onirica e un risveglio improvviso causato dai soliti venditori di Trading online che ti propongono indifferentemente lo scalping, il day-trading, fino ad arrivare agli investimenti a lungo termine, decido che finalmente devo adempiere ai miei doveri verso il timoniere di questo giornale che, dicono i bene informati, è sempre più un’isola serena su cui approdare. Sicuro di poter leggere tutto ciò che la tua materia grigia ha trasmesso alle dita e da queste alla tastiera per giungere miracolosamente ai lettori senza nessun filtro. Finito il consueto elogio al fine editore, eccoci al tema odierno.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Esercizi mnemonici di protezione

Martedì 11 Febbraio 2020

 

usmanov 


Giunge notizia che Alisher Usmanov – miliardario presidente della scherma (nella foto) – ha acquistato il manoscritto di de Coubertin e ne ha fatto dono al Museo Olimpico di Losanna. Donare è meglio che ricevere, se il conto in banca è sterminato.

Giorgio Cimbrico

Esercizi atletici per proteggersi dalle salve minacciose dell’admiral von Alzheimer, per prevenire la demenza, per tener ben affilata la memoria, come consigliava Cicerone, senza ricorrere alla solita elencazione degli Stati americani, delle capitali, dei sultanati della Malesia (questo è per raffinati: comincia con Johore per finire con Trengganu …), dei cast di film famosi sovraffollati di divi. A seguire, (alcune) applicazioni pratiche.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 9 of 400

Cerca