- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

I sentieri di Cimbricus / "Trionfi, Politica e Passione"

Martedì 9 Giugno 2020

 

wellington 


Se de Coubertin non disse mai che partecipare è più importante che vincere, esiste qualche dubbio che Wellington abbia pronunciato sui campi sportivi scolastici le parole alla base della vittoria su Napoleone, anche perché la frequentazione di quei campi gli risultò difficoltosa.

Giorgio Cimbrico

“Cibo per polvere da sparo, niente di più”: così un’astiosa Anne, mamma del futuro Duca di Wellington, rese ancor più bruciante la delusione per la bocciatura di Arthur all’esame di ammissione a Eton, dove i fratelli avevano avuto accesso e conquistato distinzione. E anche quando il nasuto giovinetto riuscì a far spalancare in qualche modo le porte della più illustre scuola di preparazione, la madre continuò a non nutrire fiducia, preferì metter mano alla borsa e acquistare una patente di alfiere per il 73° reggimento di fanteria. Arthur Welsey – Wellesley, secondo la grafia che venne in seguito adottata dalla famiglia – aveva diciotto anni e influenzato dall’atmosfera di casa – il conte suo padre si dilettava a insegnar musica al Trinity College di Dublino - pizzicava ancora il violino.

Read more...

 

Fatti&Misfatti / Cercasi smalto, disperatamente

Lunedì 8 Giugno 2020

 

bambini 


“Ci servirebbe per andare in piazza chiedendo perché nel decreto sulla Pubblica Istruzione si sono dimenticati, ancora, dello sport che pure veniva considerato fondamentale già ai tempi di Umberto primo”.

Oscar Eleni

Dall’isola immaginaria di Beaumont dove Guillaume Musso racconta la vita segreta degli scrittori. Un francese di Antibes per farci compagnia mentre andiamo cercando lo smalto perduto che sembra invece non mancare ai procioni così abili nel difendere le vergini dai candidi manti del sistema, in questo sport corruttibile, dove ‘ignoranza è un pregio da far correre in corsia negli 800 metri che è un po’ come vedere un torero senza il toro come dice il saggio professor Romeo che, come tutti noi, aspetta Reineri al ritorno da San Diego dove ha finalmente scoperto che i zozzoni sono loro, anche se noi ci impegniamo spesso per far credere di essere i peggiori.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Un mondo senza pulsioni. Il nostro

Lunedì 8 Giugno 2020

 

arancia 


“Tanti mini Lutero popolano la nostra esistenza scegliendo sempre la sponda più conveniente, comunicando attivamente, influenzando, conducendo vite principesche”.

Giorgio Cimbrico

Lo stavano preparando da tempo e la pandemia è stata una benedizione, una manna. Un mondo complicato, freddo, ignorante, senza pulsioni, ipocrita, popolato di gente che impara, come un cane sapiente e rapidamente (è essenziale) funzioni, applicazioni, collegamenti, scambi di cretinerie. Perché chi comanda davvero, – il Dio del 36° piano come lo chiamarono Fruttero e Lucentini (meravigliosa copertina di Karel Thole) –, li vuole così, vuoti, ma anche livorosi, pronti a dare la caccia a una strega, a un Giordano Bruno, al pompiere di Fahrenheit 451 che in una pagina scopre un mondo che gli hanno sempre negato, proibito.

Read more...

 
 

Piste&Pedane / Corriamoli pure in corsia, tanto per ricominciare ...

Venerdì 5 Giugno 2020

 

la torre-2020


La Torre: “Chiaro che si tratta di una iniziativa anomala e nessuno intende mantenerla per sempre. Occorre mettersi in testa che questi non sono i classici 800 che conosciamo. Ma in alternativa che cosa si poteva proporre?”

Daniele Perboni

I “due giri di pista” sono una delle prove classiche del programma atletico internazionale. Come test di efficienza richiedono un’alta combinazione di velocità, coraggio e intelligenza e offrono pertanto uno spettacolo pienamente godibile per intensità e giusta durata. […] Il senso del passo di corsa e la tattica giocano pure un ruolo importante […]. Così scriveva Roberto L. Quercetani su il “Mezzofondo. La magica storia degli 800 metri e dintorni”.*

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Immagini di una storia simile a una saga

Venerdì 5 Giugno 2020


rodal 


Il fascino degli 800 deriva dal clima di battaglia scandito dalla campana, spesso senza esclusione di colpi, di contatti, di chiodate, un repertorio che ha scandito appuntamenti indimenticabili: sarà così anche in corsia?

Giorgio Cimbrico

L’idea degli 800 in corsia, un’emergenza (si confida) che ha trovato parere favorevole da World Athletics, spinge a una riflessione, a una rivisitazione e a un abbozzo di record possibili, e mai ottenuti, che può rientrare nella dimensione dell’iperbole, della fantasia troppo spinta. Prima di tutto, cosa sono gli 800? Per alcuni, una distanza nobile, forse la più nobile, quasi regale. Ma svuotandola di attributi aristocratici ed eliminando anche i contenuti estetico-calligrafici ad essa legati, cosa sono davvero gli 800? Una delle etichette è “mezzofondo veloce” ed è una buona etichetta.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 7 of 416

Cerca