- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Piste&Pedane / Evitiamo che la Pandemia generi illusioni

Giovedì 19 Marzo 2020


tokyo-stadio-1


Tutta la stagione sta subendo gravosi contraccolpi: non rischia solo Tokyo con quel che ne consegue, ma anche gli Europei di Parigi e lo stesso Golden Gala. E sullo sfondo, le elezioni federali.

Daniele Perboni

Pungolato da un vecchio compagno di incursioni atletiche (“Vedi di uscire dal tuo isolamento lomellino, …”), ora autoesiliatosi in Riviera come un antico satrapo, finalmente rimetto mano alla tastiera. Argomenti all’ordine del giorno pochi, stante la cancellazione di tutta l’attività sportiva. Però qualcosina negli ultimi giorni ha ringalluzzito la voglia di … polemica. No, non proprio. Meglio chiarire e puntualizzare. Sul sito FIDAL di martedì 17 marzo è apparsa un’intervista al presidente Alfio Giomi. Fra i vari punti toccati anche le Olimpiadi. Riporto testualmente domanda e risposta.

Read more...

 

Cinque Cerchi / Tokyo 2020 Si o No? Meglio non illudersi

Mercoledì 18 Marzo 2020

 

bach-tokyo 


Questo articolo è stato scritto poche ore prima delle decisioni del CIO e delle FI che non hanno, sostanzialmente, mutato alcunché in prospettiva olimpica. L’esigenza è invece un’altra: cambiare radicalmente il calendario degli eventi mondiali.

Gianni Merlo

“Un dibattito sul sesso degli angeli”, questa è un’espressione che definisce le discussioni su questioni marginali o irrilevanti ignorando temi più seri e pressanti del momento. Si pensa che questo detto risalga al periodo bizantino, quando i teologi della città erano soliti dibattere tra di loro sul sesso degli angeli, anche quando le truppe di Maometto II stavano per espugnare Costantinopoli (today Istanbul), nel 1453, ponendo fine all'Impero Romano d’Oriente.

 

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / La ballata dei cavalieri dell'ideale

Mercoledì 18 Marzo 2020

 

cio-sede 


Dal loro munito castello sul Lemano, i Signori degli Anelli difendono il loro ideale superiore: la fratellanza tra i popoli, la necessitĂ  di celebrarla con Ludi universali e coinvolgenti. Nel nome della borsa.

Giorgio Cimbrico

Nel giorno di San Patrizio, dopo aver brindato con una Guinness, ho materializzato l’arpa stampata sull’etichetta e mi sono trasformato in uno di quei bardi che battevano la campagna offrendo i propri servigi per una scodella di zuppa e un tetto per le serate di pioggia o di vento che entra nelle ossa. E così musica e parole sono sgorgate senza sforzo ed è nata la ballata degli indomiti Cavalieri del Sogno che dal loro castello sul lago Lemano, una novella Camelot costato l’inezia di 145 milioni di ducati, non hanno ceduto e non hanno intenzione di cedere all’ondata di isteria che sta percorrendo l’Europa e il mondo.

Read more...

 
 

Duribanchi / Resistere, fino a quando sara' passata

Martedì 17 Marzo 2020


gregotti_2016


In questo clima di dolore, incertezza e preoccupazione fa davvero impressione sentir parlare gli uomini del Palazzo di Campionati, di Europei, di Olimpiadi: spiegano che urge tornare per non distruggere il tessuto economico dello sport.


Andrea Bosco

Bel casino il “feral soffio” di cui scrive Omero nell'Iliade. Lo recapitò ai Greci il dio Apollo, incazzato per via di una offesa portata da Agamennone, a non rammento più quale sacerdote. Una divinità si sarà fatta, anche oggi, girare le scatole per punire il mondo della sua stupidità? Agli amici che mi hanno preceduto nella scrittura, dico che “le locuste” sono già arrivate: in Africa E stanno divorando qualsiasi cosa si presenti sul loro cammino. E' tardi per recriminare. Ora serve resistere, fino a quando non sarà passata. Inutile farsi illusioni: sarà durissima e sarà lunga. Costerà vite umane e impoverirà il pianeta. Alla fine niente sarà più come prima.

Read more...

 
 

I sentieri di Cimbricus / Per provare a ricominciare da capo

Lunedì 16 Marzo 2020

 

prato


Il tempo delle profezie, degli avvertimenti, delle previsioni inascoltate. “Questa è l’età delle epidemie. Afta epizootica, febbre catarrale, influenza aviaria, Sars, zone soggette a restrizioni, aree di sorveglianza, vaccinazioni di massa.”

Giorgio Cimbrico

Un po’ stufo di sentir citare la peste dei Promessi Sposi (di “manzoniana memoria” è l’obbligatoria etichetta), di assistere alla riesumazione di quella di Boccaccio (lì almeno c’è da divertirsi) o a quella del 1576 che portò via Tiziano (molto vecchio e così molto fragile), di constatare assurdi ingressi in scena di Camus (era un’allegoria, non se ne accorge nessuno?), ho trovato il libro che dice tutto, che fa capire tutto e che si chiude persino con una nota di speranza. E’ “La morte dell’erba” di John Christopher, uno degli pseudonimi di Christopher Samuele Youd, nato nel 1922, morto quasi novant’anni dopo.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 3 of 400

Cerca