- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

Cinque Cerchi / La torcia di PyeongChang a un anno dai Giochi

PDFPrintE-mail

Giovedì 16 Febbraio 2017

pg-2018-torcia 2

Notiziario su Giochi Olimpici, CIO, Federazioni Internazionali (e dintorni)

TORCIA 2018 - E' stata presentata lo scorso 9 febbraio - a 365 giorni dall'inaugurazione dei Giochi - alla Gangneung Hockey Arena dalla ventisettenne Kim Yuna, campionessa olimpica (2010) e mondiale di figura. Disegnata da Kim Young Se, viene garantito che la fiamma continuerà ad ardere in qualsiasi condizione di tempo. La lunghezza è stata volutamente fissata a mm 700, numero che rappresenta l'altitudine sul mare del centro di PyeonChang, mentre i colori scelti sono il bianco e l'oro. La superficie della metà inferiore della torcia è decorata con sagome a cinque punte che vogliono esaltare lo spirito dello sport, capace di avvicinare razze, nazioni, religioni, generi e cultura, così come di collegare i cinque continenti nella passione per i Giochi.

PARIGI O LOS ANGELES - Il prossimo 13 settembre verrà scelta la città che ospiterà i Giochi del 2024. Com'è noto sono tre le capitali in corsa, anche se su Budapest pesa la possibilità di un referendum anti-candidatura se entro sabato saranno raggiunte le 138.000 firme richieste. In effetti è difficile non pensare a un duello tra Parigi (che ha dalla sua il fascino del centenario dei Giochi 1924, quelli di Eric Liddell) e Los Angeles (che potrebbe raggiungere Londra come città tre volte olimpica). A chi toccherà decidere? I membri del CIO che saranno chiamati ad esprimersi a Lima sono 88 su un totale di 95, considerando che saranno esclusi i membri della stessa nazionalità delle candidate, con larga maggioranza europea.
Per avere un quadro, questa è l'attuale composizione geografica:
- Membri dell'Europa: 44
- Membri dell'Asia: 15
- Membri delle Americhe/Caraibi: 15
- Membri dell'Africa: 12
- Membri dell'Oceania: 5
- Membri del Medio Oriente: 4
Intanto, in tema di referendum, anche la città svizzera di Sion starebbe pensando alla rinuncia per la candidatura agli Invernali 2026.

CANOTTAGGIO
- Il congresso della federazione internazionale (FISA), riunito a Tokyo nel fine settimana scorso per celebrare il 125° anno della costituzione (avvenuta a Torino), ha accettato la proposta di modifica del programma per i Giochi 2020. Lo scopo è di equiparare il numero delle gare maschili a quelle femminili, criterio incoraggiato dal CIO. In questa ottica è stato deciso che il Quattro senza PL uomini venga cassato a vantaggio del Quattro senza Senior donne. La proposta è stata apporvato con 94 voti a 67. Nell'occasione è stato stabilito che il peso dei timonieri, sia uomini che donne, non debba eccedere i 55 kg.

DOPING RUSSO - Si allunga la lista delle sanzioni per doping dei Giochi di Pechino e Londra, atleti ai quali il CIO chiede indietro la medaglia e il diploma olimpico. In quest'opera di sfalcio l'ultimo episodio vede coinvolta l'ottocentista russa Mariya Savinova, campionessa olimpica nel 2012 (oltre che oro europeo nel 2010, oro mondiale nel 2011 e argento mondiale nel 2013). Il TAS di Losanna ha per lei confermato la squalifica concellandone i risultati per il periodo dal 26 luglio 2010 al 19 agosto 2013. Se tutto questo verrà confermato, a sostituire la Savinova sul podio di Londra e sul podio iridato di Daegu sarà la sudafricana Caster Semenya, che all'inizio dell'anno ha sposato a Pretoria la sua compagna Violet Roseboya.


 

Cerca