- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti:
Librerie on-line oppure
rimesse intestate a
Garage Group Srl  -  Roma
C/C Postale: 001016765412
Accr. Bancario IBAN:
IT19E0760103200001016765412
(spedizione gratuita)

Per informazioni:
info@garagegroup.it
fax 06-23.32.08.416

Danielli

PDFPrintE-mail


Maurizio DANIELLI

Canottiere, operaio, con l’Otto azzurro ha preso parte senza fortuna ai Giochi di Monaco. Maurizio Danielli, un gigante da 1.90, si è spento a Como il 22 dicembre, a 67 anni (era nato in provincia, a Santa Maria Rezzonico, il 23 maggio 1949). Dopo gli inizi con l’atletica leggera, era entrato nel giro del canottaggio, dapprima alla Canottieri Menaggio, poi con la Falck Dongo. Nel 1972, in un non felice periodo di ricostruzione, era stato scelto per l’ammiraglia mandata allo sbaraglio alle Olimpiadi (oltre a Danielli, al carrello n. 6, c’erano Renzo Bulgarello, Gianfranco Grasselli, Francesco Pigozzo, Giuliano Galiazzo, Giuseppe Noal, Serafino Carminati, Giuliano Rossi, al timone Mariano Gottifredi). Non andò bene: dopo un quinto posto in batteria, la barca si perse nei Recuperi, ancora quinta ed eliminata. Lasciato dopo qualche tempo l’agonismo, Danielli si era allontanato dal mondo del remo, per dedicarsi al lavoro.


 

Cerca