- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

Direttore: Gianfranco Colasante  -  @ Scrivi al direttore -  - 
Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Sochi 2014 / Arrivano i "Giochi senza frontiera" ...

PDFPrintE-mail

Martedì 5 Luglio 2011

 

Active ImageIl CIO ha colpito di nuovo. Quello che non ti aspetti: nel corso della 123. Sessione tenuta a Durban, in Sud Africa, per Sochi 2014 ha ora introdotto anche il bizzarro Slopestyle, una specialità che arriva direttamente dagli X-Games americani e che prevede esibizioni e piroette tra improbabili ostacoli artificiali. Uno sport (?) estremo certamente più adatto a un baraccone di luna-park che a una manifestazione olimpica. Così, nella prossima edizione invernale, vedremo anche lo Ski Slopestyle, lo Snowboard Slopestyle e, ancora per lo Snowboard, lo Slalom speciale parallelo, ovviamente il tutto aperto sia agli uomini che alle donne.

 

Difficile concordare con le scelte dell'Esecutivo che da tempo ha ceduto alle pressioni di televisioni e aziende, all'insegna di "tutto quanto fa spettacolo" è lecito. Sarebbe interessante sapere - per restare al giardinetto di casa nostra, nella profonda crisi degli sport della neve (vedi l'andamento di Vancouver) - quanto sia conosciuto e praticato lo Slopestyle in Italia e quale "valore aggiunto" sia in grado di proporre. Restiamo per ora al commento di un compiaciuto Jacques Rogge rilasciato a misfatto compiuto: "Queste nuove gare faranno divertire ancora di più gli spettatori e daranno un appeal più giovanile agli sport invernali".
Già nello scorso aprile, il CIO aveva colpito introducendo nel programma di Sochi lo Ski Halfpipe (uomini e donne), il Salto dal trampolino per le donne, la staffetta mista nel Biathlon, la prova a squadre (?) nello slittino e una gara di pattinaggio di figura a squadre. Ma non è finita. In questo delirio di onniscenza, l'Esecutivo - del quale fa parte anche il deputato del Pdl Pescante - ha annunciato che per i Giochi estivi del 2020 sta studiando di introdurre (o reintrodurre) altri sport da scegliere tra il Baseball, il Softball, il Pattinaggio a rotelle, il Karate, l'Arrampicata su parete artificiale, lo Squash, il Wakeboard e il Wushu. La scelta su questo pacchetto è rinviata alla Sessione n. 125 del 2013, quella che a Buenos Aires dovrà designare la città che ospiterà i Giochi 2020. E allora, come non convenire con chi ha scritto: "Benvenuti a Giochi senza Frontiera ...".

 

Cerca