- reset +

Giornale di attualita' storia e documentazione sullo Sport Olimpico in Italia

   Direttore: Gianfranco Colasante    info@sportolimpico.it

Gianfranco Colasante
BRUNO ZAULI
“Il più colto uomo di sport”

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-90-91661-8
Pag. 500  -  Euro: 20,00




Gianfranco Colasante
MITI E STORIE DEL GIORNALISMO SPORTIVO
La stampa sportiva italiana
dall’ Ottocento al Fascismo
(le oltre 400 testate dimenticate)

GARAGE GROUP SRL - ROMA
ISBN 978-88-909166-0-1
Pag. 352  -  Euro: 20,00




Per acquisti ed informazioni:
info@sportolimpico.it
info@garagegroup.it
Fax : 06.233208416
(Spedizione gratuita)

Europei di Pallanuoto - Fuori dal podio le due squadre azzurre

Martedì, 15 Luglio 2008

Tornano senza medaglie le due squadre azzurre dagli Europei di Malaga, prova generale per Pechino. Rimpianto più che delusione per il Setterosa che ha dimostrato gioco e convincimento, ma che nell’incontro per il terzo posto – opposto all’Ungheria – è crollato nel quarto tempo dopo essere stato in vantaggio per 4-1 all’inizio e poi per 5-3 nel terzo tempo. Il risultato finale (9-8 a favore delle magiare, rete decisiva di Pelle su rigore) è stato favorito dall’uscita dall’acqua di Elisa Casanova, fino a quel monento (mancavano 7’ al termine) una vera diga davanti alla porta di Gigli. “Un crollo mentale più che fisico”, è stata l’asciutta sintesi di Maugeri che ha il compito non agevole di difendere l’oro di Atene. Ma che per prima cosa s’è trovato ad asciugare le lacrime delle sue ragazze. L’Italia femminile era salita sempre sul podio nelle ultime sei edizioni continentali. In chiusura il titolo femminile è andato alla Russia che ha superato una inattesa Spagna.

Read more...

 

Europei di Tiro a volo - Azzurri senza medaglie

Sample Image

Campanello d’allarme per i tiravolisti azzurri in vista di Pechino. Nessuna medaglia individuale è arrivata dagli Europei disputati a Cipro (sul podio sono salite solo le squadre, prove che hanno il difetto di non essere inserite nel programma olimpico). Un risultato negativo che ha pochi precedenti, ma che ribadisce come vada cambiando in questo sport il panorama internazionale (non solo europeo).

Read more...

 
 

Atletica e Nuoto: Assoluti in parallelo, ma con distinguo

Lunedì 21 luglio 2008

Sample Image

Fabio Cerutti vince i 100 a Cagliari

L’atletica a Cagliari – piccolo impianto rinnovato per l’occasione con una pista azzurro cielo, modello Berlino – e il nuoto a Spresiano hanno affrontato negli stessi giorni i loro campionati nazionali. Una coincidenza casuale imposta da calendari sempre più affollati, ma con profonde differenze tra le due discipline regine. Per gli atleti si trattava dell’ultimo esame di riparazione (a chiusura delle gare la FIDAL ha stilato la sua lista per Pechino); per i nuotatori si voleva una prova di efficienza e di registro: infatti la sua squadra la FIN l’aveva già definita a metà giugno.

Read more...

 
 

Scomparso Cornacchia: primo italiano sotto i 14” nei 110 ostacoli

Mercoledì 23 luglio 2008

Sample Image

Nella notte del 22 luglio si è improvvisamente spento a Pescara (dove era nato il 18 giugno del 1939), Giovanni Cornacchia, dopo che in giornata un malore l’aveva spinto fino al pronto soccorso. Giovanni è stato uno dei migliori prodotti dell’ostacolismo italiano. Sulle barriere era stato avviato alla “Libertas Aterno” (club per il quale gareggiò sempre, salvo una parentesi alla Fiat) da Ciro Quaranta, una delle anime nobili di un’atletica italiana d’un tempo in cui si privilegiavano umanità e valori. Un legame, il loro, che andava oltre le piste, tanto che Giovanni aveva sposato una figliola del suo allenatore, Simona, ostacolista come lui, purtroppo scomparsa in giovane età.

Read more...

 
 

Nel duello tra USA e Cina l’Italia scende al decimo posto con 27 medaglie

Sabato 26 luglio 2008

Sample Image 

Anche alla vigilia di Pechino gli esperti di “Sport Illustrated” si lanciano nel gioco perverso delle previsioni. Saranno gli USA a prevalere nel duello con i padroni casa (121 a 102 il responso finale), anche se gli atleti cinesi prevarranno nel computo delle medaglie d’oro per 49 a 45. Si avrà una maggiore distribuzione più ampia e solo sette paesi superaro la quota delle 30 medaglie. All’Italia viene attribuito il decimo posto con un bilancio di 27 medaglie (7 d’oro, 11 d’argento e 10 di bronzo), preceduta di poco da Cuba (29) e Olanda (28), appena sopra il Giappone (26). Si prevede una prevalenza delle donne che arrivano a 14 medaglie contro le 13 degli uomini. In quanto agli sport, il maggior contributo proviene dalla Scherma capace di portare a casa un terrzo delle medaglie, 5 delle quali d’oro. Una sola medaglia arriva dall’atletica con il terzo posto di Alex Schwazer nei 50 km di marcia, preceduto dai russi Vladimir Kanaykin e Denis Nizhegorodov.

Read more...

 
 
<< Start < Prev 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 Next > End >>

Page 408 of 416

Cerca